Home » Articoli » Album Review

Dino Massa Quartet: Storie di altri luoghi

By

Sign in to view read count
Dino Massa Quartet: Storie di altri luoghi
Gli "altri luoghi" individuati da questo progetto, firmato dal quartetto di Dino Massa, sono quelli descritti in una manciata di originali e in alcune rivisitazioni di spessore. Il pianista traccia un sentiero principalmente dal sapore mainstream, che vede la voce - calda, mutevole e avvolgente - di Annalisa Madonna protagonista in più riprese, e autentico tratto distintivo dell'intero lavoro.

Da rimarcare l'interpretazione d'insieme di "Impressioni di settembre," spogliata dei suoi tratti peculiari e arricchita da un'introduzione in trio veloce e swingante; la densità espressiva di un pezzo dal sapore afro-funky come "Senegal," capace di cambiare mood in maniera repentina fino a lambire atmosfere da jazz club; ma anche il romanticismo sottile di una title-track sviluppata sulle movenze da ballad vellutata.

Storie di altri luoghi è, prima di ogni cosa, un disco sincero, che ama sorprendere l'ascoltatore di turno con diversi cambi di temperatura stilistica, dal momento che la tracklist prende spunto da un brano soporifero ("Come un mattino in Islanda") per arrivare ai lineamenti ballabili di "Canzone".

Track Listing

1. Come un mattino in Islanda; 2. Paris; 3. Mediterraneo; 4. You Must Believe in Spring; 5. Impressioni di Settembre; 6. Senegal; 7. Storie di altri luoghi; 8. Oceani; 9. Canzone.

Personnel

Dino Massa: pianoforte; Annalisa Madonna: voce; Daniele Sorrentino: basso elettrico e contrabbasso; Nicola De Luca: batteria.

Album information

Title: Storie di altri luoghi | Year Released: 2010 | Record Label: Point of Departure, WMPG-FM

Post a comment about this album

Tags

More

Jokers
Vincent Peirani
A Short Story
Ruben Machtelinckx
Glints
Vellum
The Montreux Years
John McLaughlin

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.