Home » Articoli » Album Review » Roberto Ottaviano QuarkTet: Sideralis

Roberto Ottaviano QuarkTet: Sideralis

By

View read count
Roberto Ottaviano QuarkTet: Sideralis
Per il suo più recente lavoro, appena pubblicato, Roberto Ottaviano ha inteso realizzare un omaggio a John Coltrane nella ricorrenza del cinquantesimo anniversario dalla sua scomparsa. In realtà il disco è molto più di un semplice tributo al grande artista, che è sempre stato uno dei principali punti di riferimento per Ottaviano; le dieci composizioni originali che lo compongono, tutte firmate dal sassofonista barese, rappresentano la sintesi ideale del lavoro di esplorazione musicale svolta negli anni dal suo autore. Da qui parte l'aggancio con il Coltrane dell'ultimo periodo, quello della ricerca sonora tesa verso un assoluto cosmico che ritroviamo anche in questo lavoro.

Accompagnato da musicisti validissimi e rinomati quali il pianista Alexander Hawkins, il bassista Michael Formanek e il batterista Gerry Hemingway, Ottaviano ci accompagna in un viaggio attraverso la galassia del jazz contemporaneo, ricordando anche alcune delle sue radici come John Lee Hooker, Herbie Nichols e Duke Ellington citati direttamente nei titoli di altrettanti brani, in una esplorazione continua basata su forme scritte che lasciano molto spazio all'improvvisazione libera. Già il lungo brano di apertura, "Vulpecula," è esemplificativo di questo approccio, con i suoi frammenti tematici che si alternano a fasi liberamente improvvisate dal ritmo spezzato; ma il culmine dell'astrazione si raggiunge nella conclusiva "Sideralis," otto minuti di indescrivibile immersione sonora nello spazio cosmico. Tra i due estremi del CD troviamo brani più brevi e strutturati che mettono in luce la perfetta coesione degli interpreti chiamati a un costante lavoro di insieme, nel quale anche i rari assoli individuali fanno parte di un momento collettivo più vasto.

Il CD rappresenta un ascolto sicuramente impegnativo e coraggioso, ma che ripaga con un percorso sonoro che ci conduce attraverso un'esperienza musicale molto intensa e stimolante.

Track Listing

Vulpecula; Berenice's Code; Planet Nichols; Planet John Lee Hooker; Ellingtonia; Astro Asteroids Game; On the Harmonica Wake; Holy Gravity; Centaurus; Sideralis.

Personnel

Roberto Ottaviano
saxophone, soprano

Roberto Ottaviano: saxophones; Alexander Hawkins: piano; Michael Formanek: upright bass; Gerry Hemingway: drums.

Album information

Title: Sideralis | Year Released: 2017 | Record Label: Dodicilune Records


< Previous
Desert Pulse

Next >
Tensegridad

Comments

Tags


Support All About Jazz

Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

How You Can Help

To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Painter Of Dreams
Misha Tsiganov
Eclectic Vibes
Ken Silverman
The Recursive Tree
John Blum / David Murray / Chad Taylor
Aloft
Natsuki Tamura, Satoko Fujii

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.