Home » Articoli » Album Review » Chuck Owen: Renderings

Chuck Owen: Renderings

By

Sign in to view read count
Chuck Owen: Renderings
Nato dalla collaborazione tra la WDR Big Band e Chuck Owen, Renderings conferma quest'ultimo ai vertici dell'orchestrazione mainstream contemporanea e l'orchestra tedesca l'autorevole e avvincente ensemble che sappiamo. L'idea del progetto nasce quando la splendida sassofonista della big band, Karolina Strassmayer, ha chiesto a Chuck di arrangiare una sua composizione, stimolando il bandleader a impegnarsi in un ampio lavoro con l'orchestra di Colonia.

Impegni personali e circostanze varie (tra cui la pandemia) hanno ostacolato il progetto, che è stato registrato in due sessioni distanziate di quasi due anni, nel luglio 2019 e nel maggio 2021. Pubblicato nel 2023 dalla Mama Records, il risultato è impeccabile: prevalgono seducenti composizioni (tre di Owen) che si sviluppano con gusto ricercato, su eleganti dinamiche che nascono dal confronto tra il collettivo e i solisti.

Il termine Rendering, che dà il titolo all'album, è preso a prestito dal lessico in uso nella computer grafica e nell'architettura, per sottolineare le nuove rappresentazioni create da Owen su brani altrui: non solo quelli di Strassmayer e altri strumentisti della band, ma "Arabian Nights" di Chick Corea e "This Love of Mine," registrato nel 1941 da Tommy Dorsey con Frank Sinatra. Entrambi sono palpabili esempi della fantasia dell'orchestratore della Florida. Il primo conserva le ondulazioni orientali nell'introduzione di Sara Caswell al violino e le assonanze al tema base di Johan Horlen al contralto ma prende sorprendenti sviluppi col veemente assolo di chitarra elettrica di Philipp Brämswig; il secondo diventa un variopinto percorso illuminato dagli interventi del pianista Billy Test, del sassofonista Paul Heller e del trombettista Ruud Breuls.

La violinista Sara Caswell, che Owen s'è portato dietro dal suo ensemble The Jazz Surge, è magnifica co-protagonista—con la Strassmayer—di "Of Mistery & Beauty," una delle gemme di quest'album. L'altro brano particolarmente significativo è "Knife's Edge," che Owen ha scritto per l'occasione e si caratterizza per il serrato dinamismo e la ricchezza delle soluzioni.

Track Listing

Knife’s Edge; …And Your Point Is?; Of Mystery and Beauty; This Love of Mine; Fall Calls; Arabian Nights; A Ridge Away; Canoe.

Personnel

Chuck Owen
composer / conductor
Wim Both
trumpet
Andy Haderer
trumpet
Rob Bruynen
trumpet
Ruud Breuls
trumpet
Ludwig Nuss
trombone
Raphael Klemm
trombone
Andy Hunter
trombone
Johan Horlen
saxophone, alto
Karolina Strassmayer
saxophone, alto
Gabor Bolla
saxophone
Olivier Peters
saxophone, tenor
Paul Heller
saxophone, tenor
Jens Neufang
saxophone, baritone
Additional Instrumentation

Johan Horlen, Karolina Strassmayer, Gabor Bolla, Olivier Peters, Paul Heller, Jens Neufang: woodwinds; Mattis Cederberg: bass trombone; Billy Test: organ. Special guest—Sara Caswell: violin.

Album information

Title: Renderings | Year Released: 2023 | Record Label: MAMA Records

Comments


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Blue Topaz
Peter Hand
Midnight Rose
Paul Rodgers
Open Me: A Higher Consciousness of Sound and...
Kahil El'Zabar's Ethnic Heritage Ensemble
Modern Art Trio
Franco D'Andrea, Franco Tonani, Bruno Tommaso.

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.