Funk Off: Power to the Music

AAJ Italy Staff BY

Sign in to view read count
Funk Off: Power to the Music
Una via italiana al concetto di marchin' band. Ambizione non da poco quella dei Funk Off, giunti a festeggiare il loro quindicesimo compleanno con un album, Power to the Music, che in realtà, di quello che potrebbe suonare come un azzardo, è magnifico ribaltamento. New Orleans, verrebbe da dire, è davvero un patrimonio di tutti. Ma questo non vuole dire che tutti siano in grado di maneggiare quel linguaggio senza farsi male.

I Funk Off di Dario Cecchini ci riescono splendidamente. In tredici tracce condensano l'amore per il funk di Maceo Parker e Fred Wesley, ma lo fanno tessendo una trama bandistica che si inerpica per omaggi e citazioni assortite, da Thad Jones al vecchio Jimi Hendrix passando per un latin tanto inaspettato quanto segnato - in mezzo a tanto brass - dal flauto. Suonano come americani, ma non 'fanno' gli americani. Anche per questo motivo probabilmente sul finale dell'album compare una divertente bonus track, una rilettura bandistica dell'Inno di Mameli nata sulla spinta della richiesta formulata nel 2011 dallo staff di Umbria Jazz ai musicisti partecipanti (correva il 150° anniversario dell'Unità). Sarà anche una bonus track, ma - nell'insieme - ci pare in realtà la chiave di volta di un progetto schiettamente italiano, in grado però di suonare forte e squillante, senza troppi rossori, al fianco di lavori firmati da altre formazioni statunitensi impegnate nello stesso, storico filone.

Il sigillo su questo ottimo lavoro lo mette la prestigiosa EmArcy del gruppo Universal. Power to the Music è un album che chiude un periodo: «Un periodo in cui la mia ricerca coi Funk Off - spiega Cecchini - è andata in una direzione che da qui in poi spero andrà in un'altra, o quantomeno giungerà ad altre soluzioni». Insomma, dalla rumorosa banda di Vicchio, provincia di Firenze, possiamo aspettarci grandi cose.

Track Listing

1. Them & Us; 2. Look Ahead; 3. Jimi's Legacy; 4. Superbusy; 5. Três dias em São Paulo; 6. Original & Copies; 7. Culture on the Roof; 8. A Very Good Thing; 9. Spaces; 0. Big Family; 11. Them & Us (Reprise); 12. Inno di Mameli (Bonus Track); 13. Marchin' 2013 (Bonus Track).

Personnel

Dario Cecchini (sax, flauto), Paolo Bini (tromba), Mirco Rubegni (tromba), Emiliano Bassi (tromba), Sergio Santelli (sax); Tiziano Panchetti (sax), Andrea Pasi (sax), Claudio Giovagnoli (sax), Giacomo Bassi (sax), Nicola Cipriani (sax), Giordano Geroni (susafono), Francesco Bassi (rullante), Alessandro Suggelli (grancassa), Luca Bassani (piatto), Daniele Bassi (percussioni).

Album information

Title: Power to the Music | Year Released: 2013 | Record Label: EmArcy

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Inventions
Phil Parisot
Mabern Plays Coltrane
Harold Mabern
The Chicago Symphonies
Wadada Leo Smith's Great Lakes Quartet
Tributaries
Jack Cooper & Jeff Tobias
Boomslang
Halley-Clucas-Reed-Halley
Mountain Melody
Mulo Francel

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.