Home » Articoli » New Ethic Society: Post Colonial Blues - A Thomas Sankara

Album Review

New Ethic Society: Post Colonial Blues - A Thomas Sankara

By

Sign in to view read count
New Ethic Society: Post Colonial Blues - A Thomas Sankara
Nata quasi per caso, ma strutturatasi attorno a una forte identità musicale ed extramusicale, la New Ethic Society è una delle più recenti formazioni cui ha dato vita Marco Colonna e della quale questo lavoro è quasi una sorta di manifesto.

Come recita il sottotitolo, si tratta di un omaggio a Thomas Sankara, il leggendario presidente dell'Alto Volta—del quale cambiò il nome in Burkina Faso—che per quattro anni combatté una coraggiosa e visionaria battaglia a favore di tutti i diseredati dell'Africa, fino a quando fu ucciso in un colpo di stato dal suo braccio destro Blaise Compaoré—il quale, per una curiosa coincidenza, proprio mentre questo disco stava uscendo è stato finalmente condannato all'ergastolo per quei fatti risalenti a trentacinque anni orsono.

I cinquatacinque minuti di musica del disco, registrati dal vivo, si articolano su quindici momenti, aperti dalla declamazione di un estratto di un discorso di Sankara da parte di Giulia Cianca—declamazione ripresa poi in "Interlude" e in "Ending"—per proseguire illustrando idealmente "La breve vita di un sogno," come recita uno dei titoli, quale fu quello vissuto in quegli anni dal popolo burkinabé. Per farlo il sestetto unisce in modo molto personale sonorità di ispirazione etnica—sottolineate particolarmente dalle percussioni di Cristian Lombardi e dalla voce della Cianca, ma occasionalmente protagoniste anche coralmente, per esempio in "Conflitto"—con momenti di camerismo contemporaneo—i duetti tra il clarinetto basso di Colonna e l'eccellente trombone di Giorgio Tebaldi, di nuovo l'espressività della Cianca—e passaggi corali che rimandano alla New Thing e in generale al jazz anni Settanta.

Il tutto si sviluppa e si fonde comunque con grande spontaneità ed equilibrio, lasciando spiccare nitidamente i singoli, splendidi suoni, e dando vita a un affresco sonoro vivido e affascinante, che ben corrisponde all'ispirazione extramusicale e che cattura l'attenzione l'ascoltatore, coinvolgendolo costantemente.

Da sottolineare che il progetto di New Ethic Society prevede fin dalla sua nascita la collaborazione e il supporto alla Onlus Si Può Fare, alla quale vanno i proventi delle vendite digitali dei dischi.

Album della settimana.

Track Listing

Prologue; La necessità del cambiamento; Povertà; Madri; La forza della gioventù; Conflitto; Il potere degli occupanti; Il popolo chiama; Interlude; Verso la rivoluzione; Il coraggio; La poesia della rivolta; La breve vita di un sogno; Ending; Flowers of Resistance.

Personnel

Marco Colonna: clarinet, bass; Giulia Cianca: voice / vocals; Giorgio Tebaldi: trombone; Mario CIanca: bass, acoustic; Cristian Lombardi: drums.

Additional Instrumentation

Luca Corrado: baritone guitar

Album information

Title: Post Colonial Blues - A Thomas Sankara | Year Released: 2022 | Record Label: New Ethic Society


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Post a comment about this album

Tags

More

Freedom
Albare & Co.
Fire Hills
Olie Brice Trio / Octet
Far Horizons
Brian Auger and the Trinity

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.