Home » Articoli » Anders Jormin: Poems for Orchestra

2
Album Review

Anders Jormin: Poems for Orchestra

By

Sign in to view read count
Anders Jormin: Poems for Orchestra
Suggestivo e inusuale lavoro del contrabbassista svedese Anders Jormin, uno dei grandi interpreti scandinavi dello strumento, questo Poems for Orchestra mette in musica una serie di poesie dedicate alla natura, avvalendosi della Bohusiän Big Band e, come solisti, della cantante svedese Lena Willemark—ben nota per i suoi lavori in equilibrio tra folk, improvvisazione e contemporanea, editi da ECM—e della giapponese Karin Nakagawa, specialista di koto.

I testi poetici utilizzati sono parte di poeti scandinavi, parte scritti da Jormin e dalla Willermark. La Big Band si compone complessivamente di sedici elementi. L'ora e cinque minuti di musica (nata originalmente per due diversi concerti) si suddivide in quattordici parti, alcune delle quali solo strumentali.

Complessivamente la musica ha un'identità orchestrale abbastanza spiccata; tuttavia, grazie ai solisti, gli scenari sonori cambiano anche in misura considerevole: laddove entra in scena il koto, per esempio, il clima si fa esotico e contemporaneo, mentre quando è lo stesso Jormin a prendere spazio—come nel brano iniziale—o prendono assoli i fiati della band (tra i quali figura anche l'italiano Alberto Pinton, da anni trasferitosi in Svezia) emerge maggiormente l'aspetto jazzistico, e laddove è la Willermark a dominare la scena—con la voce, ma anche con il violino—predomina un'atmosfera folk.

Questa varietà di ispirazioni e forme espressive costituisce una delle originalità e dei punti di forza del lavoro, che si avvale anche delle qualità dei protagonisti—oltre i solisti citati merita menzionare almeno l'ottimo tenorsassofonista Ove Ingemarsson e il sopranista Joakim Rolandson. Tuttavia la scrittura un po' convenzionale e l'assenza di significative variazioni dinamiche fanno sì che per cogliere le particolarità timbriche sia necessaria una certa attenzione nell'ascolto, senza la quale la musica potrebbe apparire piatta.

Track Listing

Ogadh dett; En gång skall du; Dikten jag alltid drömt om att skriva; Synsk poet; Ödertorp; Krattskogslada; Hirajoshi; Not; Oktoberhavet; Utmarksäng; Kronohemman; Dröm; Måsekär; Frystation.

Personnel

Anders Jormin: composer, double bass; Lena Willemark: vocal, violin; Karin Nakagawa: Koto; Bohuslän Bigband: reeds, trumpets, flugelhorns, trombones; Stefan Wingefors: piano; Yasuhito Mori: bass; Göran Kroon: drums.

Album information

Title: Poems for Orchestra | Year Released: 2019 | Record Label: Losen Records


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Post a comment about this album

Tags

More

Full Circle
Nadje Noordhuis
Rite Of Strings Live at Montreux 1994
Al Di Meola / Jean-Luc Ponty / Stanley Clarke
Perspectives
Kevin Fort

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.