All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Peter Kuhn, Dave Sewelson, Gerald Cleaver, Larry Roland: Our Earth / Our World

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Parte subito lancia in resta questa lunga (almeno quanto a durate dei singoli episodi, svarianti dagli 11 ai 25 minuti e rotti) impro session, che coinvolge musicisti rodati senza peraltro ascendere, se non a sprazzi, a risultati pari alle attese. Come fin troppo spesso accade in frangenti del genere, infatti, sembra mancare una reale linea-guida, cosicché gli esiti appaiono troppo strettamente connessi ad accadimenti tutto sommato contingenti.

I momenti migliori, per quanto sopra, sembrano di conseguenza arrivare nella seconda parte dell'iniziale (e più ampio) "Our Earth," in particolare attorno all'assolo di sax baritono (cui poi si unisce l'alto), e nel conclusivo "It Matters," aperto dal solo contrabbasso (archettato), cui poi si uniscono i compagni, che in lenta progressione macinano free senza esasperazioni (altrove, in particolare nell'episodio centrale, non manca per contro una certa enfasi, una certa tendenza all'iperbole).

Alla fine quello che ci rimane dentro è un senso di sostanziale inappagamento, anche un po' di confusione e incertezza, verso qualcosa che avrebbe potuto essere e in buona parte, invece, non è stato.

Track Listing: Our Earth; Our World; It Matters.

Personnel: Peter Kuhn: sax alto e tenore, clarinetto; Dave Sewelson: sax baritono e sopranino; Larry Roland: contrabbasso; Gerald Cleaver: batteria.

Title: Our Earth / Our World | Year Released: 2016 | Record Label: pfMentum

About Peter Kuhn
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Jazz Near New York City
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Blues For Charlie
Blues For Charlie
By Jim Worsley
Read Cobb's Pocket
Cobb's Pocket
By Nicholas F. Mondello
Read Cause and Effect
Cause and Effect
By Ian Patterson
Read Geschmacksarbeit
Geschmacksarbeit
By John Eyles