Home » Articoli » Santiago Latorre: Orbita

1
Album Review

Santiago Latorre: Orbita

By

Sign in to view read count
Santiago Latorre: Orbita
Orbita, per l'etichetta indie Accretions, è il primo CD di Santiago Latorre, sassofonista e ingegnere del suono, che vive e lavora a Barcellona.

Latorre fa tutto da sé. Usa diversi registri di sassofoni, fisarmonica, piano, voce; poi sintetizza i suoni composti per arrivare, progressivamente, a montare e smontare i suoi pezzi. L'andamento è orbitale. La musica è gioco, sperimentazione e invenzione di nuovi suoni. Pulviscoli di stelle che si diperdono nell'etere, le nove "orbite" sono luminose e sottili, raggianti e armoniche.

I suoni, come fossero pezzi di Lego colorati, sono assemblati da Latorre seguendo una traiettoria precisa, sempre leggera e sottile:

"Orbita gira e avanza, fa sempre lo stesso cammino e sempre lo cambia, invecchia e muore a poco a poco. Come un pianeta che ruota intorno al Sole, ogni pezzo torna allo stesso posto varie volte. Ogni volta tuttavia qualcosa è passato, un anno si è lasciato alle spalle..."

Magico come un mondo nuovo, sottile e delicato in tutte le sue sfumature, malinconico e allegro, Latorre può essere considerato una rivelazione.

Track Listing

01. Canon; 02. naufragio; 03. órbita; 04. le sobrevive, le sobrevive a todo la frialdad; 05. despedida; 06. la espera; 07. viajando en rosa; 08. alpha-globin; 09. preludio.

Personnel

Santiago Latorre (sassofoni, fisarmonica, piano, voce, sintetizzatori, suoni, pulviscoli sonori, polvere di stelle sonora ... ).

Album information

Title: Orbita | Year Released: 2009 | Record Label: Accretions

Post a comment about this album

Tags

More

Shifting Sands
Avishai Cohen
Artifact
Kate Wyatt
Day by Day
Dan Olivo

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.