Home » Articoli » Sebi Tramontana: Night People

Album Review

Sebi Tramontana: Night People

By

Sign in to view read count
Sebi Tramontana: Night People
È rimasta in naftalina nove anni la musica contenuta in Night People, disco accreditato a Sebi Tramontana e pubblicato dalla Palomar Records di Giovanni Maier. Era infatti il luglio del 2001 quando il trombonista siciliano entrava in studio a Chicago per fissare su nastro questa session dedicata a un celebre collega, Dickie Wells, la cui fama è legata alla militanza nella big band di Count Basie (e la cui autobiografia è appunto intitolata The Night People).

Ad accompagnare il nostro troviamo un variopinto drappello di musicisti originari di Chicago: il contrabbassista Kent Kessler, il violoncellista Fred Lonberg-Holm (entrambi nei Vandermark 5), la violinista (e scrittrice) Terri Kapsalis, il clarinettista Guillermo Gregorio e John Corbett, personaggio che definire poliedrico sarebbe riduttivo. In Night People si presenta nelle vesti di chitarrista, ma tra le sue occupazioni ci sono anche quella di scrittore, critico musicale, proprietario di una galleria d'arte (la Corbett vs. Dempsey, che tra l'altro ospita alcune opere firmate da Sebi Tramontana), direttore artistico dell'Empty Bottle (il più lungimirante locale attivo nella capitale dell'Illinois) e curatore dell'Unheard Music Series della Atavistic, collana di ristampe che, fra i tanti meriti, ha avuto quello di far riscoprire il free europeo al pubblico americano (attraverso capolavori del calibro, è proprio il caso di dirlo, di Machine Gun di Peter Brötzmann).

E la musica? Beh, non tragga in inganno l'omaggio esplicito a Dickie Wells: la dedica è una questione di concetto. Kansas City e Count Basie - in senso stretto - non hanno niente a che vedere con l'improvvisazione "pura" della quale sono figlie le nove tracce in scaletta. L'atmosfera che si respira è fin da subito rarefatta e concentrata: soprattutto nei cinque brani iniziali, il silenzio recita un ruolo determinante nel dipanarsi della materia sonora. Il gioco, più che allo spreco, è al risparmio. La prevalenza di strumenti a corde è il tratto che caratterizza il sound della band, anche se l'ingresso dei clarinetti di Guillermo Gregorio, nelle ultime quattro parti della suite, sposta in maniera considerevole l'asse di rotazione della musica, facendole acquisire sostanza e spessore fisico. Restano invece invariati il gusto per l'astrattismo e un certo nervosismo di fondo, una tensione molecolare che impedisce all'ascoltatore di affondare.

Consigliato ai nuotatori più esperti.

Personnel

Sebi Tramontana: trombone.

Album information

Title: Night People | Year Released: 2010 | Record Label: Wind

Post a comment about this album


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

After|Life
Brian McCarthy Nonet
To Be A Cloud
The Saxophones
It's Time For Tea
Boris Garcia

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.