All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Ken Thomson and Slow/Fast: It Would Be Easier If

BY

Sign in to view read count
Ken Thomson and Slow/Fast: It Would Be Easier If
Il primo brano "Kleine Helmet," coglie di sorpresa perché da una front line con chitarra elettrica, sax/clarinetto basso e tromba, era difficile aspettarsi un sorta di pastorale del terzo millennio, un'atmosfera cameristica screziata da impercettibili irregolarità ritmiche - grande il lavoro di Fred Kennedy - che lascia l'ascoltatore con un senso di pace sospesa e sognante, ma con il pericolo dell'incubo dietro l'angolo.

Chiaro segnale dell'andamento dell'intero album? Niente affatto, perché il successivo "Goddamn You Ice Cream Truck" è sporco e cattivo, chitarra elettrica pesante e scura, una sorta di noise rock con Nir Felder che si conferma una delle realtà più originali sulla sei corde elettrica. "No, No, No" ha invece i toni di un'epica ballata eseguita senza enfasi e ridondanze, con armonizzazioni e volumi ridotti all'osso. Che Slow/Fast, il nome della band, c'entri qualcosa?

Non c'è dubbio, ma It Would Be Easier If non è solo un sapiente alternarsi di atmosfere sognanti e/o ipnotiche con ritmi e dinamiche mutuate dal rock, ma è soprattutto la dimostrazione di come un leader con idee - Ken Thomson - e una manciata di musicisti dalla mente aperta, riescano a produrre musica affascinante. Che risente profondamente della formazione accademica del leader e delle sue frequentazioni nell'ambito dell'avanguardia, ma che grazie agli stimoli provocati dai protagonisti assume contorni mai scontati.

Il leader ha affermato che in questo progetto l'improvvisazione viene utilizzata solo quando necessaria, per dar forma e significato alle composizioni, in un rapporto rovesciato rispetto alla tradizione che vede la composizione come trampolino di lancio per i solisti di turno. Noi ci permettiamo di aggiungere come It Would Be Easier If sia un magnifico esempio di musica che riprende alcune tematiche care ai sostenitori della storica Third Stream Music e le attualizza con intelligenza e grande creatività.

Track Listing

Kleine Helmet; Goddamn You Ice Cream Truck; No, no, no; Wanderangst; It Would Be Easier If.

Personnel

Ken Thomson: bass clarinet, alto saxophone; Russ Johnson: trumpet; Nir Felder: guitar; Adam Armstrong: bass; Fred Kennedy: drums, electronics; Melanie T Sehman: glockenspiel (4).

Album information

Title: It Would Be Easier If | Year Released: 2010 | Record Label: Intuition

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

All In
The Shuffle Demons
The 1959 Sessions
Stan Tracey Trio
Live 2020-2021
Bévort 3
Live at the Green Mill
Matt Ulery's Delicate Charms
Eternal Aporia
Ben Thomas (US)
Late Night
Sean Fyfe

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.