Paul Hubweber, Frank Paul Schubert, Alexander von Schlippenbach, Clayton Thomas, Willi Kellers: Intricacies

Angelo Leonardi BY

Sign in to view read count
Paul Hubweber, Frank Paul Schubert, Alexander von Schlippenbach, Clayton Thomas, Willi Kellers: Intricacies
Questo concerto del 24 febbraio 2014 al B-Flat Club di Berlino, vede la luce in un doppio CD dal titolo rappresentativo. I lunghi brani sviluppati dal quintetto evidenziano quell'intreccio di voci che è proprio della musica liberamente improvvisata, che qui si ripropone nelle forme caratteristiche dell'avanguardia europea degli anni settanta.
Il quintetto è formato da tre generazioni di improvvisatori: i veterani Alexander von Schlippenbach, Paul Hubweber e Willi Kellers rispettivamente al pianoforte, al trombone e alla batteria, il cinquantenne sassofonista Frank Paul Schubert e il quarantenne bassista australiano Clayton Thomas, l'unico non tedesco della formazione.

Due brani si sviluppano tra i 45 e i 50 minuti e presentano strutture simili: dopo una lunga parte iniziale improvvisata collettivamente e dai tratti veementi, la tensione si placa in quadri d'astratto camerismo con due o tre strumenti in relazione, più lunghi interventi solisti fino a tornare al dialogo collettivo e concludere. Il terzo (di quasi 15 minuti) parte da un pensoso dialogo tra von Schlippenbach e Schubert a cui s'aggiunge il collettivo incrementando la tensione fino a toccare punte veementi. Dopo un quadro centrale d'astratto camerismo e un vibrante intervento del pianista, il clima torna rovente con l'ingresso di sax e trombone fino alla chiusura.

Il giudizio non può che essere positivo per la fortissima empatia che lega i protagonisti e la ricchezza dei loro interventi personali. L'anima dell'ensemble è von Schlippenbach, il cui pianismo s'impone con prepotenza nel suggerire e sostenere i percorsi espressivi. Il disco ci dà l'opportunità di ammirare il vibrante Paul Hubweber, un trombonista meno noto di quanto meriti, e Frank Paul Schubert, il cui fluido eloquio al contralto e soprano offre un contributo essenziale. L'articolazione ritmica sa passare da momenti di concitata potenza ad altri caratterizzati da sottili sfumature.

Una musica variopinta e di forte impatto, dunque, che riafferma la ricchezza dell'improvised music mitteleuropea.

Track Listing

Come to Blows; Intricacies; Encore.

Personnel

Paul Hubweber: trombone; Frank Paul Schubert: sax (contralto, soprano); Alexander von Schlippenbach: pianoforte; Clayton Thomas: contrabbasso; Willi Kellers: batteria, percussioni.

Album information

Title: Intricacies | Year Released: 2016 | Record Label: NoBusiness Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Code of Being
James Brandon Lewis Quartet
Beyond Here
Beth McKenna
Twelve Bass Tunes
Hernâni Faustino
Codebreaker
Matthew Shipp
Monsters' Impromptu
Lee Heerspink
A Song of Hope
Eric Wyatt

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.