I.Overdrive Trio et Marcel Kanche: Interprètent Léo Ferré - Et vint un mec d’outre saison

BY

Sign in to view read count
I.Overdrive Trio et Marcel Kanche: Interprètent Léo Ferré - Et vint un mec d’outre saison
Diciamo subito che la I puntata prima di Overdrive sta per Interstellar, per cui l'omaggio primario del trio che affianca Marcel Kanche in questa singolare operazione sull'opera di Léo Ferré è Syd Barrett. Un'altra precisazione, ancor più doverosa, riguarda la voce (regolarmente recitante, tranne un lieve cantilenare in "Tu penses à quoi?" e "A mon enterrement") di Kanche, incredibilmente somigliante a quella di Ferré, tanto da far pensare, all'inizio, che si tratti proprio del vecchio Léo in qualche registrazione d'epoca. Così on è: è Kanche, sempre lui, che dice ciò che era parola - appunto - detta, ma ben più spesso cantata, con un effetto ragguardevole, anche se in certi brani specifici (su tutti "C'est extra," diremmo) pesa un po' l'assenza della linea melodica.

L'abito musicale, così, è fornito unicamente dalle "basi" (riduttivo: sinergie, compresenze, coabitazioni) offerte dai tre dell'I.Overdrive, generosamente infarcite di elettronica, con la tromba di Gaudillat a veleggiare sopra e in mezzo ai flutti (in ciò ricordando, per più di un verso, il nostro Li Calzi, per esempio in analoghe operazione vestite addosso a testi di Ciampi o Brel).

L'operazione regge bene, il pathos - scuro tendente al torvo, sotterraneo, drammatizzato, anticonsolatorio, non di rado sulfureo, luciferino - è indiscutibile. Certo il reiterarsi all'infinito del metodo adottato fa perdere via via un po' di mordente (nel senso che ben presto viene a mancare del tutto l'effetto-sorpresa), ma non per questo l'opera può dirsi men che riuscita, felice, certo originale e come tale largamente apprezzabile.

Fra gli strumentali (code, ma anche intercapedini fra stralcio e stralcio di testo), citeremmo quelli offerti nei consecutivi "Le chemin d'enfer," testo inedito gentilmente fornito dai figli di Léo Marie e Mathieu, e "A mon enterrement," nonché nel sibillino "Le chien," di una vivacità inusuale, quasi hendrixiana. Alla fin fine un'opera che i patiti di Ferré non dovrebbero proprio farsi scappare.

Visita i siti di Overdrive Trio, Marcel Kanche e Léo Ferré.

Track Listing

01. Epilogue (extrait); 02. La solitude; 03. Tu penses à quoi?; 04. C’est extra; 05. Cette blessure; 06. Préface; 07. Le chemin d’enfer (inédit); 08. A mon enterrement; 09. La “The Nana”; 10. Ni dieu ni maître; 11. Le chien (extrait); 12. Requiem.

Personnel

Marcel Kanche (voce, tastiere); Rémi Gaudillat (tromba, flicorno, organo); Philippe Gordiani (chitarre); Bruno Tocanne (batteria); Léo Ferré (parole e musica).

Album information

Title: Interprètent Léo Ferré - Et vint un mec d’outre saison | Year Released: 2012 | Record Label: Cristal Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Mambo Blue
Angel Roman
Disruptor
Danny Kamins
Mosaic
Satoko Fujii
Plan B
The Kevin Brady Electric Quartet
b.
Josh Sinton
Edizione Speciale
Enrico Rava
Svevning
Fredrik Rasten
Shadow Plays
Craig Taborn

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.