Home » Articoli » Il Marcin Wasilewski Trio & Joe Lovano al Teatro Golden di Palermo

Live Review

Il Marcin Wasilewski Trio & Joe Lovano al Teatro Golden di Palermo

Il Marcin Wasilewski Trio & Joe Lovano al Teatro Golden di Palermo

Courtesy Sam Harfouche

By

Sign in to view read count
Marcin Wasilewski Trio & Joe Lovano
Teatro Golden
Palermo Summer Jazz Festival 2022
27.5.2021 Teatro Golden

Quale è il compito dei festival jazz in epoca post-covid? Proporre serigrafie e soluzioni commerciali per recuperare gli introiti durante la pandemia, o investire sui quadri d'autore? A questa seconda schiera di appuntamenti appartiene il Palermo Summer Jazz Festival 2022, pensato come laboratorio di idee per i palati più esigenti.

Lo testimonia il concerto d'anteprima, frutto di un'empatica osmosi creativa tra il miglior piano—trio europeo di oggi e una delle grandi star del firmamento jazzistico. Più che un concerto, una lezione di grande jazz per regalare al pubblico gli angoli armonici più reconditi del CD Artic Riff realizzato due anni fa per la ECM.

Sin dalle prime note, il quartetto ha regalato profonde emozioni con una cifra stilistica apollinea appena sussurrata, non declamata. Brani come "Glimmer of Hope" e "L'amour fou" sono il segno esteriore di un respiro melodico di ineffabile bellezza, dove il primo mondo coltraniano si incontra con la misconosciuta eredità pianistica di Krzysztof Komeda.

Metabolizzando tali influenze come linfa vitale di risignificazione al servizio dell'improvvisazione, Marcin Wasilewski e Joe Lovano sono riusciti a rivitalizzare con cuore palpitante la strada maestra del jazz, aggirando abilmente i riti usurati dello swing come unico feticcio. Come trait d'union, il grande interplay di quattro musicisti che, avis rara, concepiscono i concerti come opere d'arte e non come mero intrattenimento artistico. Le note considerate come riflessi di un'intesa umana, iridescenti immagini di un limpido mondo poetico.

Divenuto una leggende vivente del jazz, Lovano ha illuminato il set con il suo obliquo mondo improvvisativo funzionale al flusso contrappuntistico del trio polacco, oggi ai vertici artistici del jazz contemporaneo. Un plauso a Toti Canistraro e Pompeo Benincasa, ideatori del più interessante festival di questa estate siciliana, allestito con il solo sostegno del pubblico abbonato.

Post a comment

Tags

More

Jazz article: Camilla George At The MAC
Jazz article: Beyond Europe Sarajevo 2022 Showcases
Jazz article: Roseanna Vitro at Jazz at the Joint

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.