Home » Articoli » Live Review » Roberto Tarenzi e Lorenzo Bisogno a Food & Jazz dal Vino, Perugia

Roberto Tarenzi e Lorenzo Bisogno a Food & Jazz dal Vino, Perugia

Roberto Tarenzi e Lorenzo Bisogno a Food & Jazz dal Vino, Perugia

Courtesy Enrico Tomassini

By

Sign in to view read count
Roberto Tarenzi & Lorenzo Bisogno
Perugia
Hotel Giò
Food & Jazz dal Vino
Perugia
02-03-2024

Quarto appuntamento della stagione Food & Jazz dal Vino organizzato dall'Hotel Giò di Perugia con la collaborazione della Perugia Big Band che quest'anno celebra il suo 50esimo anniversario.

Sul palco il duo di Roberto Tarenzi (piano) e Lorenzo Bisogno (sassofoni tenore e soprano) in un programma denominato INTI-MATES, titolo che gioca sul dialogo fra due artisti di generazioni diverse uniti in un'esperienza magica e spontanea, improvvisando e arrangiando brani provenienti dalla ricca tradizione americana di artisti come Duke Ellington, Jerome Kern, Chick Corea.

Il set è iniziato con una versione rivisitata del classico "Take the A train" eseguito con un mood elegante e riflessivo con interplay fra i due musicisti che alternano il proprio solo; nel proseguio abbiamo ascoltato "Up Jumped Spring" una ballata del trombettista Freddie Hubbard, quindi una versione samba brasiliana di "Wave" di Antonio Carlos Jobim, poi "Angela" una canzone di Luigi Tenco anche questa riaarrangiata dal duo con il giovane sassofonista umbro Bisogno che si è cimentato al sax soprano raggiungendo delle notevoli vette stilistiche che rimandavano al primo John Coltrane.

A seguire altro classico come "On Green Dolphin Street" come il successivo "All the Things You Are" entrambe i pezzi suonati con assoluta padronanza e piacevolezza ai propri strumenti da parte dei due musicisti. Abbiamo poi ascoltato "Windows" pezzo poco conosciuto di Chick Corea dove il piano di Tarenzi l'ha fatta ovviamente da padrone ed infine come bis ci è stata regalata una splendida versione di "Turnaround" di Ornette Coleman.

Davvero un gran bel concerto.

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Near

More

Jazz article: Hiromi's Sonicwonder At SFJAZZ
Jazz article: Joel Frahm Trio At Scott's Jazz Club
Jazz article: Tony Miceli Quintet at Chris’ Jazz Café

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.