Home » Articoli » Album Review » Subtone: Echolot

Subtone: Echolot

By

Sign in to view read count
Subtone: Echolot
Ecco un`incisione che ci permette di scoprire un manipolo di giovani jazzisti tedeschi e, da quell'angolo visuale, a quello che succede in area mainstream a Berlino. Magari risulta ovvio che in una città cosí grande succeda tanto; ma è molto meno ovvio che giovani appena diplomati siano in grado di perseguire le proprie idee con tale fiducia in sé stessi ed intelligenza.

Qui abbiamo nella formazione un classico quintetto bop, e la tentazione (specie quando si è freschi di diploma) di mostrare quanto si è appena imparato, è tanta. Invece, i componenti del gruppo fanno un gioco di squadra, con composizioni che hanno autorità, originali per le idee realizzatavi.

I cinque non dimenticano le radici europee, eppure sanno evitare di replicare un genere di cui gli esempi ormai abbondano. Sanno rivitalizzarlo, costruire assoli ricchi di energia, brani che avranno sì la loro dose di sentimento ma che non vogliono fare addormentare nessuno. La ritmica fa il proprio lavoro a dovere, i fiati si danno da fare con assoli ricchi di spessore. E non c´è un brano, tutti molto lunghi, in cui si giri a vuoto.

Track Listing

01. Eight Kings (Florian Höfner) - 6:36; 02. Madame Moustache (Magnus Schriefl) - 9:12; 03. Echolot (Peter Gall) - 9:07; 04. Uphill (Florian Höfner) - 7:11; 05. Nachklang (Florian Höfner) - 8:37; 06. Trance Dance (Peter Gall) - 10:34; 07. Rubato (Malte Dürrschnabel) - 6:36; 08. Recovered (Peter Gall) - 6:55.

Personnel

Magnus Schnefl (tromba, flicorno); Malte Dürrschnabel (sax alto & soprano); Florian Höfner (piano); Benjamin Hiesinger (contrabbasso); Peter Gall (batteria).

Album information

Title: Echolot | Year Released: 2009 | Record Label: Skip Records

Comments


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Dances Of Freedom
Samo Salamon
Elegy for Thelonious
Frank Carlberg Large Ensemble
Light Streams
John Donegan - The Irish Sextet

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.