All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Cuong Vu 4TET: Change in the Air

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Dopo la collaborazione nello splendido It's Mostly Residual, uscito nel lontano 2005 per la nostra Auand, e Ballet: The Music of Michael Gibbs, del 2017, omaggio al musicista inglese, Cuong Vu torna a collaborare con Bill Frisell, ancora una volta per RareNoise e con il medesimo quartetto del lavoro dello scorso anno. Stavolta, però, in programma solo composizioni originali a firma di tutti i membri del gruppo e una musica dalla spiccata coralità, come esplicitamente testimoniato sia dal leader—che afferma di aver svolto questo ruolo solo dal punto di vista logistico, per fissare gli appuntamenti di prove e registrazioni—sia da Frisell—che dichiara di essersi concentrato sul solo compito di accompagnatore.

Così, ben tre sono le composizioni del batterista Ted Poor, al pari di Vu e di Frisell, mentre una è del bassista Luke Bergman, mani diverse che si sentono nella varietà della musica. Più tesa, libera, dinamicamente intensa e concitata quella dei brani del trombettista vietnamita, in ”Round and Round” e nella sua ripresa, ma soprattutto nella singolarissima ”March of the Owl and the Bat”, basata su un riff ripetuto ossessivamente attorno a cui girano i soli di Vu e Frisell. Maggiormente distesa, a suo modo lirica e tipicamente friselliana fin dai titoli quella del chitarrista, che in ”Look, Listen” e ancor più in ”Long Ago” e ”Far from Here” riprende ispirazioni country e popolari americane, stavolta arricchite dalla tromba del leader, che non di rado le "sporca" opportunamente con distorsioni o impennate dinamiche. Sorprendente quella del batterista, che apre il lavoro con una ballad, ”All That's Left of Me Is You”, lo prosegue con la lunga ”Alive”, assai complessa prolusione sonora che lascia spazi di libertà ai solisti, e offre nell'ultimo suo contributo, ”Lately”, una narrazione distesa e malinconica, dal sapore quasi scandinavo. Più semplice ma egualmente gustosissimo il brano del bassista, ”Must Concentrate”, che offre a Vu la possibilità di esprimersi all'interno di un crescendo dinamico collettivo, una delle cose che gli riescono meglio.

Disco in parte sorprendente, per il lirismo che lo pervade e che non è usuale per nessuno dei due protagonisti principali, i quali però proprio per questo lo declinano in una forma altrettanto inusuale, venendone fuori con un lavoro non solo godibilissimo, ma anche molto originale.

CD della settimana.

Track Listing: All That's Left of Me Is You; Alive; Look, Listen; Must Concentrate; Lately; Round and Round; March of the Owl and the Bat; Round and round (Back Around); Long Ago; Far from Here.

Personnel: Cuong Vu: trumpet; Bill Frisell: guitar; Luke Bergman: bass, guitar (4); Ted Poor: drums, Fender Rhodes (5).

Title: Change in the Air | Year Released: 2018 | Record Label: RareNoiseRecords

About Cuong Vu
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Testament
Testament
By Mark Corroto
Read Musings & Origins
Musings & Origins
By Edward Blanco
Read Unstoppable
Unstoppable
By Jack Bowers