Home » Articoli » Ralph Towner: At First Light

Album Review

Ralph Towner: At First Light

By

Sign in to view read count
Ralph Towner: At First Light
A 83 anni appena compiuti, il chitarrista americano Ralph Towner è ancora attivo, e la sua discografia si arricchisce di un nuovo album a 6 anni di distanza dal precedente My Foolish Heart, e a 50 anni esatti dalla registrazione del suo primo disco solo, Diary, che sarebbe stato pubblicato l'anno seguente su etichetta ECM, come tutti i suoi lavori successivi. Nelle note di copertina il chitarrista sembra stupirsi di essere stato legato a una stessa label per così tanto tempo, sicuramente favorito in questo dalla perfetta sintonia, diventata poi sincera e duratura amicizia, con il proprietario dell'etichetta Manfred Eicher.

Molto è già stato detto del particolare approccio di Towner allo strumento, sintesi delle sue esperienze musicali giovanili culminate in un tardivo colpo di fulmine per la chitarra classica a 22 anni, dopo aver studiato tromba e composizione in conservatorio, e aver suonato come pianista autodidatta fin dall'età di 3 anni. Nel suo stile si mescolano la rigorosità dello strumento classico, l'armonizzazione pianistica modellata su Bill Evans, la libertà ritmica della musica brasiliana, il gusto per lo sviluppo melodico delle composizioni unito all'improvvisazione jazzistica. Fin dal suo esordio sulle scene Towner è diventato un punto di riferimento imprescindibile per la chitarra contemporanea, e col tempo ha rafforzato sempre più questa posizione.

Il nuovo lavoro contiene in maggior parte sue composizioni, tutte per chitarra classica (purtroppo il chitarrista sembra aver messo definitivamente da parte lo strumento a 12 corde, sul quale aveva sviluppato una tecnica personale con risultati eccellenti e assolutamente originali), e alcuni standard arrangiati secondo il suo stile come "Make Someone Happy" (anche nel repertorio di Bill Evans) e "Little Old Lady," oltre al brano tradizionale irlandese "Danny Boy." Tra i brani da lui firmati si segnala "Guitarra Piccante" che aveva inciso con gli Oregon, e che fornisce un ottimo esempio di arrangiamento capace di sfruttare pienamente le risorse polifoniche della chitarra per sostituirsi al gruppo.

Un disco imperdibile per gli amanti della chitarra, ma anche per chi apprezza l'essenza musicale classica che non è mai fuori moda, nobilitata da un approccio rigoroso e un gusto melodico squisito che si esprimono attraverso una tecnica strumentale sopraffina.

Per approfondimenti sulla figura di Towner rimandiamo all' da lui concessaci qualche tempo fa.

Track Listing

Flow; Strait; Make Someone Happy; Ubi Sunt; Guitarra Piccante; At First Light; Danny Boy; Fat Foot; Argentinian Nights; Little Old Lady; Empty Stage.

Personnel

Ralph Towner: guitar.

Album information

Title: At First Light | Year Released: 2023 | Record Label: ECM Records

Post a comment about this album


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Open House
Tom Ollendorff
Denver Sessions
Dave Askren / Jeff Benedict
Live At The Bottom Line
Jorma Kaukonen

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.