All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Tori Handsley: As We Stand

Claudio Bonomi By

Sign in to view read count
Tori Handsley: As We Stand
Tori Handsley ha il look, la grinta e il piglio degni di una musicista di punk inglese della fine degli anni Settanta. Almeno, così sembrerebbe dal bel ritratto in bianco e nero che appare in copertina realizzato da Pete Williams. Ma la sua musica non ha niente a che vedere con i Sex Pistols o con i The Damned: virtuosa dell'arpa elettrica e valente pianista ha confezionato un album che rilancia il cosiddetto British Jazz ai vertici di una ritrovata originalità.

Non per niente, As We Stand è pubblicato dalla Cadillac Records, storica etichetta indipendente britannica fondata da John Jack e Mike Westbrook nel 1973. La raccolta comprende dieci brani originali di cui sette strumentali e tre cantati da un'ispirata Sarah Gure come la bellissima "Out of Sight, Out of Mind," composizione dall'incedere dub, che fa tornare in mente i Working Week di Simon Booth e Larry Stabbins.

Non meno emozionanti sono i racconti sonori, impregnati di lirismo, sfumature celtiche e di britannica malinconia, di "Settling into the Sun" (con l'arpa elettrica che "suona" quasi come un Fender Rhodes) o di "Intwination." Nelle sue incursioni all'arpa o al piano, la Handsley è accompagnata da una ritmica essenziale e tremendamente efficace guidata dal batterista Moses Boyd (con il quale l'arpista ha collaborato in Alive in the East, album che vede la presenza di Evan Parker e dalla bassista Ruth Goller, figura di riferimento dell'attuale scena londinese. Il brano migliore? Quello finale, "What's in a Tune," con il trio protagonista di uno spettacolare e vibrante up-tempo, quasi rock, che lascia senza fiato.

Finalmente, qualcosa di veramente nuovo: un album ideale per evadere dal manierismo imperante che caratterizza gran parte del jazz contemporaneo.

Album della settimana.

Track Listing

Rivers of Mind; Convolution; Polar Retreat; Out of Sight, Out of Mind; Home; Settling into the Sun; Intwination; As We Stand; Kestrel; What's in a Tune.

Personnel

Tori Handsley: harp; Ruth Goller: bass; Moses Boyd: drums.

Additional Instrumentation

Sahara Gure: vocals (track 4, 8, 9)

Album information

Title: As We Stand | Year Released: 2020 | Record Label: Cadillac Records

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Wonderful World
Chris Standring
Hope
Tomas Liska & Invisible World
Zero Grasses: Ritual for The Losses
Jen Shyu and Jade Tongue
Aufbruch
J. Peter Schwalm & Markus Reuter
Purvs
Liudas Mockūnas / Arvydas Kazlauskas

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.