All About Jazz

Home » Articoli » CD/LP/Track Review

0

Lindsay Cooper, Fred Frith, Gianni Gebbia, Lars Hollmer: Angels on the Edge of Time

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
A scorrere il parterre degli improvvisatori riuniti quel 30 maggio 1992 a Bologna per Angelica, la gloriosa rassegna che viveva allora il suo secondo anno di attività, non ci s'immaginerebbe di imbattersi poi in un prodotto così sostanzialmente amorfo, privo di reali sbocchi creativi, in soldoni di un'adeguata capacità di tener desta l'attenzione di chi ascolta.

Resta, ovviamente, l'importanza del documento, il merito di riportare per esempio sotto i riflettori una figura di rilievo quanto a conti fatti non sufficientemente nota come Lindsay Cooper, scomparsa poco più che sessantenne nel 2013, di disseppellire una seduta d'improvvisazione così remota, "storica," possiamo ben dirlo, pur nella coscienza, anzi nella quanto mai netta evidenza, che, in materia, molte cose sono rimaste più o meno esattamente come si trovavano ventiquattro anni fa (tante odierne incisioni della Leo, e non solo quelle, stanno lì a dimostrarcelo).

Nei quaranta minuti scarsi (applausi compresi) di questo CD, semplicemente, accade un po' troppo poco, e visto che il meglio sembra comunque arrivare nella prima metà del set (in particolare nel terzo brano, tripartito per quanto breve, ben pilotato), persino una durata così circoscritta finisce a conti fatti per apparire addirittura eccessiva. Sembra quasi accorgersene Gianni Gebbia, che proprio in conclusione insinua in questa sorta di manifesto dell'antigrazioso non belligerante (anzi quasi gentile) una cadenza al soprano di vago sapore popolaresco, quasi una sghemba marcetta post-un-sacco-di-cose che va a spegnersi negli applausi del pubblico, comunque generosi e, vien da dire, convinti.

Track Listing: Retorisk Fràga; The Fountain and the Mirror; Elegy for an Angel (Fantasia / Memorativa / Imaginativa); Mathesis; Indiscrezione; Conversazione (We Fall); Audience / Applause.

Personnel: Lindsay Cooper: sax (sopranino), fagotto, elettronica; Gianni Gebbia: sax (alto, soprano e sopranino), richiami per uccelli, voce; Fred Frith: chitarra, violino, radio, armonica a bocca, voce; Lars Hollmer: fisarmonica, melodica, tastiere, voce.

Title: Angels on the Edge of Time | Year Released: 2016 | Record Label: I Dischi Di Angelica

Tags

comments powered by Disqus

Related Articles

Read Shades CD/LP/Track Review
Shades
by Doug Collette
Published: October 20, 2018
Read Putumayo Presents: Ska Around the World CD/LP/Track Review
Putumayo Presents: Ska Around the World
by Jim Trageser
Published: October 20, 2018
Read Pattern Recognition CD/LP/Track Review
Pattern Recognition
by Mark Sullivan
Published: October 20, 2018
Read Just This CD/LP/Track Review
Just This
by Chris Mosey
Published: October 20, 2018
Read Live at Sowieso CD/LP/Track Review
Live at Sowieso
by Glenn Astarita
Published: October 20, 2018
Read Displaced Diaspora CD/LP/Track Review
Displaced Diaspora
by Chris May
Published: October 19, 2018
Read "Kanata" CD/LP/Track Review Kanata
by Chris Mosey
Published: May 5, 2018
Read "Tall Tales And Alibis" CD/LP/Track Review Tall Tales And Alibis
by Doug Collette
Published: March 11, 2018
Read "Dust Shines" CD/LP/Track Review Dust Shines
by Mark Sullivan
Published: February 13, 2018
Read "Kurrent" CD/LP/Track Review Kurrent
by Friedrich Kunzmann
Published: November 15, 2017
Read "Israeli Jazz" CD/LP/Track Review Israeli Jazz
by Chris M. Slawecki
Published: August 2, 2018
Read "Sun Embassy" CD/LP/Track Review Sun Embassy
by Mark Corroto
Published: March 24, 2018