Home » Articoli » Album Review » Jon Hendricks: A Good Git - Together

1

Jon Hendricks: A Good Git - Together

By

Sign in to view read count
Jon Hendricks: A Good Git - Together
47 anni per ripubblicare un disco possono sembrare davvero tanti. Ma per un lavoro come A Good Git - Together non è mai troppo tardi. Intanto bisognerà chiarire un piccolo mistero legato a una doppia attribuzione del titolo: la prima al cantante afroamericano, l’altra al chitarrista Wes Montgomery.

Il tutto nasce dalla pubblicazione, nel 2004, di un CD dal titolo “Wes Montgomery All-Stars featuring Jon Hendricks ecc. A Good Git - Togheter”. Il lavoro comprendeva 18 tracce provenienti da due diverse session.

Nella prima i musicisti furono scelti da Hendricks che registrò così il suo disco di debutto agli studi Fugazi Hall di San Francisco, anno di grazia 1959. Fecero parte di quella registrazione, lo stesso Montgomery, i suoi fratelli Monk e Buddy, Pony Poindexter, Gildo Mahones, Walter Bolden Nat e Cannonball Adderley, gli ultimi due non furono citati nelle note di copertina del vinile originario perché musicisti di altra etichetta discografica.

Dall’altra differente session furono editate, con la stessa band integrata da altri musicisti, le altre rimanenti tracce derivanti dall’adattamento di Kismet, opera del compositore russo Borodin. A parte questa confusione, dovuta a incomprensibili scelte discografiche, i due omonini dischi mettono in mostra due grandi musicisti, ma non solo.

Il Good Git di Hendricks - registrato due anni dopo la pubblicazione di “Sing A Song of Basie” del trio Lambert, Hendricks & Ross - fa assaporare tutta la maestria del vocalese che avrebbe dispiegato per alcune stagioni (1957-1962) tutta la sua portata innovatrice proprio e anche grazie al cantante di colore.

Brani come “Music in the Air”, “Social Call”, la stessa title track sono lezioni di canto di indubbio valore stilistico.

D’altro canto, i comprimari che ravvivarono quel “party session” di San Francisco sono in tale forma di grazia da assicurare a tutto il lavoro una brillantezza immutata anche dopo circa mezzo secolo di vita.

Track Listing

01. Everything Started in the House of the Lord; 02. Music in the Air; 03. Feed Me; 04. I'll Die Happy; 05. Pretty Strange; 06. The Shouter; 07. Minor Catastrophe; 08. Social Call; 09. Out of the Past; 10. A Good Git-Together; 11. I'm Gonna Shout

Personnel

Jon Hendricks (voce); Wes Montgomery (chitarra); Cannonball Adderley (sax alto); Pony Poindexter (sax alto; voce); Nat Adderley (cornetta); Buddy Montgomery (vibes); Gildo Mahones (piano); Monk Montgomery (basso); Ike Isaacs (basso); Jimmy Wormsworth (batteria); Walter Bolden (batteria)

Album information

Title: A Good Git - Together | Year Released: 2007


< Previous
Silver's Serenade

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Stick Together
Behn Gillece
Perpetual Void
Marta Sanchez Trio with Chris Tordini and...
September Night
Tomasz Stańko

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.