Home » Articoli » Ferc: The Trail of Monologues

Album Review

Ferc: The Trail of Monologues

By

Sign in to view read count
Ferc: The Trail of Monologues
La foto di copertina graficamente rielaborate provengono dal reportage fotografico effettuato da Francesco Napolitano durante gli scontri di Terzigno per la crisi delle discariche nel 2011. Una introduzione quanto mai appropriata ad una musica dura, militante, senza compromessi. Il piano, il basso elettrico e l'elettronica di Fabrizio Elvetico creano una sorta di incubo post moderno, di disfacimento della società industriale tra clangore di metallo e ossessioni rumoristiche. La voce (mal)trattata di Rossella Cangini è l'urlo rabbioso di chi ha superato il livello di sopportazione e con guizzi improvvisi è capace di invettive al vetriolo.

Ma The Trail of Monologues non è solo nervi scoperti e stridor di denti perché ritroviamo pause di riflessione, (la parte iniziale e finale di "Twilight," brano dai sorprendenti risvolti afro-beat) e i due minuti di dolcezza d'altri tempi - "O Bene Mio" del compositore fiammingo Adrian Willaert (1490-1562), che aprono uno spiraglio di speranza sull'incertezza del futuro. Curioso come nell'asprezza di The Trail of Monologues la title track suoni come un brano di Björk, atmosfere distese, spazi sonori dilatati con ampio uso di suoni sintetici, un'inquietudine serpeggiante ed il finale dai toni catartici.

Track Listing

01. Dawn; 02. Slams; 03. Run Run Run; 04. Twilight; 05. The Trail of Monologues; 06. O Bene Mio.

Personnel

Rosella Cangini (voci, loops, testi); Fabrizio Elvetico (piano, basso elettrico, elettronica).

Album information

Title: The Trail of Monologues | Year Released: 2012 | Record Label: SILTA Records

Post a comment about this album

Tags

More

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.