Home » Articoli » Roberto Ottaviano Trio al Pinocchio Jazz di Firenze

Live Review

Roberto Ottaviano Trio al Pinocchio Jazz di Firenze

By

Sign in to view read count
Pinocchio Live Jazz
Firenze
30.1.2016

Protagonista di uno dei due CD dello splendido album Forgotten Matches. The Worlds Of Steve Lacy, il trio diretto da Roberto Ottaviano con Giovanni Maier al contrabbasso e Cristiano Calcagnile alla batteria si è reso protagonista di una delle date più entusiasmanti dell'ottima stagione del Pinocchio Jazz, presentando dal vivo quell'omaggio al grande sopranista che di Ottaviano è stato maestro e a lungo punto di riferimento.

Il programma ha seguito nella sostanza il percorso del disco, anche se su quello la formazione era completato da Glenn Ferris al trombone: un omaggio a Steve Lacy, attraverso una serie di suoi brani, alcuni celebri e altri meno, reinterpretati in modo tanto ossequioso, quanto personale.

Nel live l'aspetto dell'originalità interpretativa è emerso forse più che dal disco, grazie alla dilatazione dei brani, alla libertà dei solisti, all'ampliamento degli spazi di Ottaviano a seguito dell'assenza del secondo fiato e alla percezione diretta dei contributi di Maier e Calcagnile, entrambi costantemente presenti con strepitosi virtuosismi sempre finalizzati all'espressività globale.

Articolato su due set, il concerto ha così offerto un'originale rilettura delle composizioni di Lacy, densa d stilemi espressivi decisamente altri rispetto a quelli propri del grande sopranista ma anche dei suoi abituali collaboratori: se Ottaviano si è infatti avventurato in assoli nei quali l'espressività era meno geometrica e più lirica, meno formale e più materica di quella del Maestro, dal canto suo Maier si è prodotto nelle sue caratteristiche ricerche sonore sulle corde del contrabbasso, da solo o in duetto con l'uno o con l'altro dei due partner, mentre Calcagnile -oltre a un lungo e avvolgente solo verso la fine del concerto -ha costantemente operato con quegli stilemi lirici e non solo ritmici da lui stesso sviluppati, che gli permettono di effettuare entusiasmanti concerti per sola batteria.

Ne è venuta fuori una performance gustosa e intrigante, non meramente celebrativa -così come non un mero omaggio era il disco -e al tempo stesso radicata nel songbook lacyano e già volta verso la realizzazione di sviluppi nuovi, così come contemporaneamente è parsa astratta e concreta, libera ma tematicamente ben definita. Il frutto maturo della lezione di Lacy a Ottaviano, musicista sempre autore di opere eccellenti e personali, cui critica e pubblico purtroppo in genere non prestano l'attenzione che meriterebbero.

Foto
Marco Benvenuti.

FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter Since 1995, shortly after the dawn of the internet, All About Jazz has been a champion of jazz, supporting it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to rigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Post a comment

Tags

More

Popular

Read Ramsey Lewis: Life is Good
Read Horace Silver: His Only Mistake Was To Smile
Read Meet Abe Goldstien
Out and About: The Super Fans
Meet Abe Goldstien
Read Matthew Shipp: A Dozen Essential Albums
Read Herbie Hancock: An Essential Top Ten Albums
Read Bill Charlap's Stardust

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.