Home » Articoli » Ray Gelato: Ray Gelato Salutes the Great Entertainers

Album Review

Ray Gelato: Ray Gelato Salutes the Great Entertainers

By

Sign in to view read count
Ray Gelato: Ray Gelato Salutes the Great Entertainers
Il padre gli ha trasmesso la passione per la musica. Era un pilota statunitense di stanza a Londra. Poi lui si è messo in testa di suonare il sax tenore e lo ha fatto. Il cognome richiama l'estate e anche l'Italia. E proprio col bel paese ha instaurato un feeling tutto suo.

Molte volte gradito ospite dell'Umbria Jazz e di Maurizio Costanzo, ha interpretato alla grande "Tu vuo' fa l'americano" di Renato Carosone, ha inciso un paio di CD 'italiani' (Live in Italy e Gelato all'italiana). Niente male per un musicista che ha la faccia che sembra uscita fuori da uno dei tanti film di Martin Scorsese o dalle menate alla Spike Lee sulla comunità italiana a New York.

Ray Gelato ha flirtato con un'altra comunità: quella d'orata del pop. Ha aperto i concerti di Robbie Williams, ha suonato al matrimonio di Paul McCartney, per esempio. Se non bastasse, è entrato anche nelle grazie di sua maestà la regina d'Inghilterra. Insomma, le qualità di intrattenitore ce le ha proprio tutte. Buona voce, tanta energia, swing e ironia a go-go.

Il suo ultimo disco lo rappresenta in pieno. Con un occhio alla sua infanzia e alla iniziazione musicale (gli piaceva ascoltare due grandi voci swing: Louis Prima e Louis Jordan) e un altro alla sua già importante carriera, Gelato amplia il suo repertorio aggiungendo altri importanti nomi al suo carnet. Fats Waller (l'iniziale e spumeggiante "The Joint Is Jumping"), Cab Calloway ("The Jumpin Jive"), Tony Bennett (in "Boulevard of Broken Dreams" lascia il sax tenore "cantare" la parte che fu di Bennett), per citarne solo alcuni.

E, oltre all'immancabile cover di "On the Sunny Side of the Street," aggiunge anche un paio di brani tutti suoi ("A Little More to Love" e "Is That Train Ever Comin'") che confermano le sue doti di perfetto crooner e intrattenitore. Allegria e raffinatezze swing dall'Inghilterra.

Track Listing

01. This Joint Is Jumpin'; 02. A Little More to Love; 03. I'm in the Mood for Love; 04. The Jumpin' Jive; 05. On the Sunny Side of the Street; 06. Boulevard of Broken Dreams; 07. Rags to Riches; 08. Flyin' Home; 09. Your Feet's Too Big; 10. Is That Train Ever Comin'; 11. Stardust; 12. Night and Day; 13. Don't You Go Way Mad; 14. That's All.

Personnel

Ray Gelato: saxophone, tenor.

Album information

Title: Ray Gelato Salutes the Great Entertainers | Year Released: 2009 | Record Label: Sinj Records

Post a comment about this album

Tags

More

Brooklyn Calling
Stan Killian
Andromeda's Mystery
Doruzka Wylzot Ballard
Boiling Point
Gordon Grdina's Nomad Trio

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.