All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Led Bib: It's Morning

Claudio Bonomi By

Sign in to view read count
Tutta un'altra musica in casa Led Bib con i nuovi ingressi alla voci di Sharron Fortman, co-fondatrice della North Sea Radio Orchestra (ensemble che recentemente ha dato alle stampe Folly Bololey dove propone in compagnia di John Greaves e Annie Barbazza un'affascinante rilettura di Rock Bottom di Robert Wyatt), e di Jack Hues, conosciuto ai più per le gesta dei suoi Wang Chung negli anni Ottanta, ma anche fondatore, insieme al pianista Sam Bailey, dei sottovalutati e illuminati The Quartet (fortemente consigliato l'album Shattering uscito nel 2008).

Ebbene, quelli che erano definiti i pionieri del punk jazz noti per le loro aspre miscele dove "frullare" improvvisazioni, groove e metal si sono convertiti alla forma canzone tra miniature, scorci minimalisti, spunti cameristici, e improvvisazioni cosmiche. Sì perché, come dichiara il leader e batterista della band, Mark Holub, It's Morning trova le radici nell'ascolto di gruppi come Pink Floyd e Grateful Dead. Un'influenza in senso spirituale più che letterale e che emerge più che altro nella malinconica e sotterranea "Fold" che con i suoi 11 minuti e passa è il brano più lungo dell'album e che vede l'intervento finale, quasi a calmare le acque, della soave e avvolgente voce della Fortman.

Intensa anche la prova della cantante della North Sea Radio Orchestra in "To Dry in the Rain," forse il brano più poetico e avvincente di It's Morning, che si sviluppa in un crescendo sottolineato da un saggio di bravura della sezione fiati del gruppo che vede in azione, oltre ai sassofonisti Chris William e Pete Grogan, l'ottima Susanna Garmayer al clarinetto basso.

Merita una citazione un'altro brano emblematico della svolta artistica dei Led Bib, la dolente e corale "Stratford East" con in evidenza il violino di Irene Kepl e un groove grintoso che rimane in testa. It's Morning è disco coraggioso che piacerà anche agli appassionati di North Sea Radio Orchestra, Arch Garrison, Cardiacs ecc. e che potrebbe aprire un nuovo ciclo nella discografia di uno dei gruppi più intelligenti in circolazione.

Track Listing: Atom Story; Stratford East; It's Morning; Fold – 11:08; Cutting Room Floor; To Dry in the Rain; O; Flood Warning; Set Sail.

Personnel: Sharron Fortnam: vocals; Chris Williams: saxophone; Pete Grogan: saxophone; Elliot Galvin: keyboards; Liran Donin: bass; Mark Holub: drums; Jack Hues: vocals; Susanna Gartmayer: Bass clarinet; Irene Kepl: violin; Noid: cello.

Title: It's Morning | Year Released: 2019 | Record Label: RareNoiseRecords

Tags

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Fruits Of Solitude
Fruits Of Solitude
By Mark Corroto
Read Passion: Latin Jazz
Passion: Latin Jazz
By C. Michael Bailey
Read Stay Good
Stay Good
By Chris M. Slawecki