Home » Articoli » Album Review » Valentina Monti, Diber-Dagmar Benghi, Corrado Gambi: If ...

Valentina Monti, Diber-Dagmar Benghi, Corrado Gambi: If I Had My Way I'd've Been a Killer

By

Sign in to view read count
Valentina Monti, Diber-Dagmar Benghi, Corrado Gambi: If I Had My Way I'd've Been a Killer
Questo lavoro è la rielaborazione originale per CD di un lavoro teatrale che ha debuttato nel 2013 al festival emiliano Crossroads col titolo "If I Had My Way I'd've Been a Killer." Una produzione dalla Compagnia Teatrale della Luna Crescente di Imola e dal Combo Jazz Club per celebrare la figura artistica e politica di Nina Simone.
I principali protagonisti -come ideatori del progetto, interpreti, esecutori e arrangiatori -sono il tastierista e il chitarrista Diber e Dagmar Benghi, la cantante Valentina Monti e l'attore e regista Corrado Gambi in qualità di voce narrante.

Il disco non è la diretta trasposizione dello spettacolo. "Ci siamo accorti -dicono gli autori -di avere materiale adatto perchè vivesse anche solo su supporto discografico... Anzi, giocando la scommessa di riuscire a rendere le suggestioni più teatrali e visive, con l'utilizzo del solo sonoro." Non abbiamo assistito alla rappresentazione e non possiamo fare comparazioni ma il lavoro discografico risulta pienamente autosufficiente e celebra la cantante afro-americana in un suggestivo percorso che unisce brani musicali e cantanti, frammenti di interviste, registrazioni originali degli anni sessanta, testi recitati per rievocare il vissuto sociale e politico dell'artista.

Com'è noto Nina Simone (nome d'arte di Eunice Kathleen Waymon) è stata una figura di primo piano nelle lotte degli afro-americani per i diritti civili e la passione di quegli anni emerge dai "solchi digitali" anche senza l'uso di video, grazie alla magia dell'evocazione. Un ruolo di primo piano lo svolge la cantante Valentina Monti, già allieva di Diana Torto, che rilegge con trasporto i temi della Simone in una cornice musicale che spazia da intensi blues ("Backlash Blues") a lirici temi come "Why? The King of Love Is Dead" ispirata all'assassinio di Martin Luther King. Sul versante strettamente musicale i momenti suggestivi sono molti, grazie anche agli interventi dei bravi Dagmar Benghi alla chitarra elettrica e Diber Benghi al pianoforte e tastiere.
Prodotto in proprio, il CD si può richiedere alla Compagnia Teatrale della Luna Crescente ([email protected]).

Track Listing

KKK / Mississippi Goddam; Four Women; Democracy; Backlash Blues; Why? The King of Love Is Dead; Come Ye; X; To Be Young Gifted and Black; Flo Me La; Ain't Got No / I Got Life; Revolution.

Personnel

Valentina Monti: voce; Diber Benghi: tastiere; Dagmar Benghi: chitarra; Corrado Gambi: voce narrante; Maurizio Piancastelli: tromba; Roberto Rossi: percussioni o batteria.

Album information

Title: If I Had My Way I'd've Been a Killer | Year Released: 2015 | Record Label: Self Produced


< Previous
Naked

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Near

More

September Night
Tomasz Stańko
A Different Light
Carl Clements
Cubop Lives!
Zaccai Curtis
Beautiful Moons Ago
The Gabrielle Stravelli Trio

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.