2

2° Ètage (Christine Wodrascka - Jean Luc Cappozzo - Gerry Hemingway): Grey Matter

Giuseppe Segala BY

Sign in to view read count
2° Ètage (Christine Wodrascka - Jean Luc Cappozzo - Gerry Hemingway): Grey Matter
Precisione nei dettagli, ascolto reciproco, ricerca della sintonia. Questi i capisaldi su cui si basa la musica di 2° étage. Fin dalle prime note, è chiaro l'approccio del trio di Christine Wodrascka, Jean-Luc Cappozzo e Gerry Hemingway, che costruisce una musica liberamente improvvisata, sintonizzata su movimenti dinamici minimi, timbri che si fondono, facendo perdere la specifica fisionomia del singolo strumento a favore dell'insieme. Soprattutto la tromba abbandona spesso la propria identità sonora e timbrica, per inoltrarsi in esplorazioni e indagare suggestioni: nella parte iniziale di "Rivulet" ha le sembianze di un flauto grave, che va poi riacquistando le proprie prerogative per centrarsi in poche frasi finali che hanno la forza aforistica di un Bill Dixon. In "Possession" sembra incontrare le sonorità aspre di un sax basso.

Tutto il disco si dipana su coordinate che ricordano Dixon: per l'uso della tromba, magistrale, preciso come un bisturi, sensibile nell'incontro con i grovigli di piano e percussioni. Per l'uso di uno spazio metafisico, denso e nello stesso tempo diafano. Così nell'iniziale "Echappée Belle," che si dipana su lacerazioni sottili e penetra in profondità, acquistando vita e potenza estrema nella arroventata parte finale. Così in "The Sheriff Arrives" , che si addensa e allaccia nel modo più convincente le relazioni tra i tre strumenti in ondate di musica, assalti attraversati da bagliori.

Quelle di Hemingway, Cappozzo e dell'interessante pianista francese sono esplorazioni certamente non nuove, ma saldamente impostate sul filo di una reciproca sintonia di grande qualità. Giocano sul chiaroscuro e sulle sottili dinamiche, per raggiungere in taluni episodi una straordinaria forza espressiva. Nelle note di copertina sono associate a una sorta di narrazione, in cui si mescolano i titoli dei brani: la "materia grigia," lo "sceriffo posseduto," il "treno fantasma." Ma questa musica non ha bisogno di tali supporti: parla da sé.

Track Listing

Personnel

Jean Luc Cappozzo: trumpet, bugle; Christine Wodrascka: piano; Gerry Hemingway: percussion.

Album information

Title: Grey Matter | Year Released: 2014 | Record Label: NoBusiness Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Fetish
Dave Zinno Unisphere
All Set
Stéphane Payen, Ingrid Laubrock, Chris Tordini,...
Major Influence
Graham Dechter
Narratives
Alisa Amador
Trust Me
Gerry Eastman Trio
Wandersphere
Stephan Crump

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.