Martin Blume, Tobias Delius, Achim Kaufmann, Dieter Manderscheid: Frames & Terrains

Alberto Bazzurro BY

Sign in to view read count
Martin Blume, Tobias Delius, Achim Kaufmann, Dieter Manderscheid: Frames & Terrains
Tirato in soli 300 esemplari su vinile, quindi con la classica divisione per facciate che giocoforza separa a sua volta in due parti la suite del titolo, peraltro frutto di un'unica seduta di improvvisazione totale, questo lavoro (live a Colonia, 9 giugno 2016) esprime e documenta pregi e difetti della formula, per la verità più i secondi dei primi, benché il quartetto che ne è artefice includa almeno due eminenze grigie del ramo (Tobias Delius e Achim Kaufmann).

Il tutto decolla in un clima fervido e robusto, antigrazioso ma senza eccessi. Nella seconda parte del lato A si respira uno sperimentalismo abbastanza spinto, quanto, alla fin fine, un tantino dispersivo. Tale stato di cose si allarga (giocoforza, trattandosi come detto di un'unica galoppata senza soluzione di continuità) alla sezione inziale del lato B, con Delius che torna al tenore dopo aver imboccato in precedenza il clarinetto. È quindi Kaufmann a guadagnare il centro del proscenio, anche se, fatte tutte le valutazioni del caso, non accade un granché, col clima che rifluisce a seguire in un minimalismo abbastanza piatto da cui si risale poco per volta, senza peraltro oltrepassare la soglia di un free sostanzialmente di circostanza, di protocollo, privo di qualsivoglia sorpresa.

L'opera, per capirci, dice quanto doveva (e forse poteva) dirci grosso modo nella prima decina di minuti senza che il seguito sveli profili nuovi tali da giustificare il suo protrarsi fino agli oltre quaranta. Onestamente troppo poco, almeno nella trasposizione su disco. Poteva rimanere—come spesso accade—una degnissima serata tedesca di tarda primavera, ma la smania—fin troppo diffusa—di darne comunque documentazione e testimonianza imperitura la priva di buona parte del significato che può aver avuto in origine per il pubblico che l'ha consumata de visu (oltre che ovviamente de auditu). Il discorso sarebbe lungo: lo faremo eventualmente in altra occasione.

Track Listing

Frames & Terrains (Part I); Frames & Terrains (Part II).

Personnel

Martin Blume: drums, percussion; Tobias Delius: tenor saxophone, clarinet; Achim Kaufmann: piano; Dieter Manderscheid: bass.

Album information

Title: Frames & Terrains | Year Released: 2018 | Record Label: NoBusiness Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Live!
Chick Corea Akoustic Band with John Patitucci &...
Detail - 90
Frode Gjerstad / Kent Carter / John Stevens
Tri-Cycle
Alex Jenkins Trio
Chartreuse
Gaetano Letizia
Within Us
Chuck Owen
Close to Home
Ari Erev
Up & Down, Sideways
Jon Raskin Quartet

Popular

Pure
Robben Ford
Absence
Terence Blanchard featuring The E-Collective
En Attendant
Marcin Wasilewski Trio
Station Three
Quartet Diminished
The Garden
Rachel Eckroth

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.