All About Jazz

Home » Articoli » CD/LP/Track Review

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

McCandless, Taylor, Balducci, Rabbia: Evansiana

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Questo disco nasce nel 2014, pensato per dare seguito al precedente lavoro del quartetto messo assieme da Pierluigi Balducci, Blue for Heaven, ma la scelta del contenuto (e quindi del titolo) è dovuta da un lato -come scrive Balducci nelle note -al fatto che i «quattro musicisti forse non vedevano l'ora di poter suonare Bill Evans», dall'altro alla presenza tra loro di John Taylor, in certo senso uno dei più grandi eredi del pianista del New Jersey.

Il caso ha poi voluto che proprio Taylor sia venuto a mancare pochi mesi dopo la registrazione del disco e ben prima che esso uscisse, così che questo Evansiana si è trasformato anche in un ricordo del pianista inglese, che qui risplende per una delle sue ultime volte, attorniato oltre che dal bassista italiano anche dalle splendide ance di Paul McCandless e da un Michele Rabbia qui soprattutto alla batteria.

Il programma delle composizioni di Evans fu deciso sulla base della scelta di alcune a testa e da un successivo assemblaggio collettivo, che portò a modificarlo inserendovi alcuni brani non di Evans -per esempio «Sweet Dulcinea Blue», scritto per il pianista da Kenny Wheeler, che era scomparso da poco, e proposto da Taylor per ricordarlo.

Inutile dire che la formazione è particolarmente vocata per la rilettura di musiche di grande e intima profondità come quelle di Bill Evans, in particolare grazie alla liricità di McCandless, impegnato in prevalenza al soprano, e alla maestria di Taylor, entrambi ritmicamente sostenuti con precisione dal basso elettrico di Balducci e con estrema sensibilità da Rabbia.

La cosa vale senza eccezione per tutte le dieci tracce, ma trova a parere di chi scrive i suoi momenti più alti in «Children Play Song», la giocosa liricità della quale trova realizzazione nelle linee disegnate dal soprano di McCandless, e nella pensosa e malinconica in «Some Other Time», una delle poche non di Evans, grazie ancora a McCandless, qui al clarone, e a Taylor, splendido al piano sia in assolo che nel lieve ma personalissimo accompagnamento. Da segnalare infine che «Blue in Green» è eseguita dal solo basso elettrico con l'accompagnamento di Rabbia, unica traccia in cui non utilizza la batteria ma le sue suggestive percussioni.

Lavoro godibilissimo e interessante sia per la ripresa della musica di Evans, sia come documento dell'ultimo Taylor, Evansiana è l'ennesima uscita di altissimo livello di Dodicilune, che si sta imponendo sempre più come una delle nostre migliori etichette.

Track Listing: Very Early; Re: Person I Knew; Time Remembered; Turn Out the Stars; B Minor Waltz (For Eliane); Children Play Song; Some Other Time; Sweet Dulcinea Blue; Blue in Green; Epilogue.

Personnel: Paul McCandless: soprano saxophone, bass clarinet, oboe; John Taylor: piano; Pierluigi Balducci: basso; Michele Rabbia: drums, percussions.

Title: Evansiana | Year Released: 2017 | Record Label: Dodicilune

Tags

Related Video

comments powered by Disqus

Shop Music & Tickets

Click any of the store links below and you'll support All About Jazz in the process. Learn how.

Light of Seville

Light of Seville

Pierluigi Balducci
Blue from Heaven

CD/LP/Track Review
Read more articles
Evansiana

Evansiana

Dodicilune
2017

buy
Cinema, vol. 1

Cinema, vol. 1

Dodicilune
2016

buy
Amori sospesi

Amori sospesi

Dodicilune
2015

buy
Blue from Heaven

Blue from Heaven

Dodicilune Records
2013

buy
 

Cherry Dance

Adobe Blues Restaurant
2011

buy

Related Articles

Read I Always Knew CD/LP/Track Review
I Always Knew
by Paul Rauch
Published: December 12, 2018
Read It's Alright To Dream featuring JD Allen CD/LP/Track Review
It's Alright To Dream featuring JD Allen
by Glenn Astarita
Published: December 12, 2018
Read Volume One CD/LP/Track Review
Volume One
by Mike Jurkovic
Published: December 12, 2018
Read Songs in the Key of Wonder CD/LP/Track Review
Songs in the Key of Wonder
by Geannine Reid
Published: December 12, 2018
Read SHIFTED CD/LP/Track Review
SHIFTED
by James Fleming
Published: December 12, 2018
Read Vilddjur CD/LP/Track Review
Vilddjur
by Ian Patterson
Published: December 11, 2018
Read "Live in Japan" CD/LP/Track Review Live in Japan
by Mark Corroto
Published: April 12, 2018
Read "Crime Zone" CD/LP/Track Review Crime Zone
by Chris Mosey
Published: October 18, 2018
Read "Non é Prohibito" CD/LP/Track Review Non é Prohibito
by Ian Patterson
Published: March 13, 2018
Read "In Copenhagen - Live at Jazzhus Slukefter 1983" CD/LP/Track Review In Copenhagen - Live at Jazzhus Slukefter 1983
by Chris Mosey
Published: March 18, 2018
Read "The Asylum Years" CD/LP/Track Review The Asylum Years
by Doug Collette
Published: February 24, 2018
Read "Passion Reverence Transcendence" CD/LP/Track Review Passion Reverence Transcendence
by Mike Jurkovic
Published: August 17, 2018