All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Alex Harding, Lucian Ban: Dark Blue

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Alex Harding, Lucian Ban: Dark Blue
Duo estremamente longevo questo tra il pianista di origini rumene Lucian Ban e il sassofonista di Detroit Alex Harding, questo Dark Blue è il loro quarto album, ma esce a undici anni dal precedente. E la loro intesa è tangibile lungo tutto l'arco del programma, che include solo brani originali (sei di Harding e cinque di Ban) e che ricorda, per intima concentrazione, storici duetto quali quelli di Steve Lacy e Mal Waldron o di Dollar Brand e Archie Shepp.

I due musicisti, del resto, hanno maturato la loro poetica attraverso collaborazioni di tutto rispetto: Ban è abituale collaboratore di Mat Maneri, con il quale ha registrato un album in duo per ECM e altri lavori in formazioni più ampie, anche con la presenza di Evan Parker; Harding si è formato nientemeno che con Julius Hemphill, ha suonato con l'avanguardia chicagoana e ha fatto parte della Sun Ra Arkestra. Non stupisce perciò che qui i due esplorino territori anche molto diversi, passando da ambiti da ballad fumosa (l'iniziale brano eponimo, "Monkey See" e il conclusivo "Hymn," negli ultimi dei quali Harding è al clarinetto basso) a contesti dal lirismo più nervoso e ritmato ("Not That Kind Of Blue"), fino a momenti più liberi ("Tough Love") e perfino di esclusiva elaborazione espressiva ("H.B.," un solo di Harding al baritono, dedicato ad Hamiet Bluiett).

In tutte le diverse situazioni si conserva il mood dettato dal titolo del lavoro, un'oscuro blues reso ancor più denso dagli strumenti bassi che ne descrivono le volute e solo apparentemente stemperato dal pianoforte, che ora accompagna in modo classicamente lirico, ora interviene in modo più contemporaneo, ma sempre asseconda la dolente introspezione del baritono o del clarone.

In equilibrio tra tradizione e innovazione, tra lirismo ed espressività improvvisata, Dark Blue è un disco tutto sommato semplice e immediato, ma egualmente da ascoltare più e più volte per apprezzarne sfumature e profondità.

Track Listing

Dark Blue; Tough Love; Chakra; Black Sea; Monkey See; Not That Kind of Blues; Esto; H.B; Lowcountry Blue; The Invisible Man; Hymn.

Personnel

Alex Harding: bass clarinet.

Album information

Title: Dark Blue | Year Released: 2019 | Record Label: Sunnyside Records

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read Brazil
Brazil
Mike Barone Big Band
Read Liga Latina
Liga Latina
Liga Latina
Read The Call Within
The Call Within
Tigran Hamasyan
Read Light In The World
Light In The World
Nocturnal Four
Read A Time And A Place
A Time And A Place
Dustin Laurenzi's Natural Language

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.