Home » Articoli » Live Review » Camille Thurman al Teatro Golden di Palermo

Camille Thurman al Teatro Golden di Palermo

Camille Thurman Quintet
Teatro Golden
Nomos Jazz
Palermo
17.5.2024

La cantante e sassofonista Camille Thurman non è stata l'unica protagonista di un concerto straordinario, che sembra riassumere l'essenza del jazz: swing, comunicativa, capacità di trasmettere profonde emozioni racchiuse nell'attimo irripetibile di ammalianti giochi improvvisativi. Il set del suo quintetto corrobora un punto fermo dell'estetica jazzistica dove le sole registrazioni discografiche non bastano a riassumere la creatività dei musicisti, qui sublimata nella dimensione live.

Il batterista Darrell Green è il motore di una ritmica estremamente mobile, che ha donato al pubblico palermitano ciò che negli Stati Uniti si definisce "stamina": l'energia vitale, unica del climax espressivo dei concerti, la forza dello swing che eterna tutta la bellezza, il valore e la tradizione del jazz incarnata in modo sublime dal giovane trombettista Wallace Roney Jr.

Classe e souplesse nello scat sono le qualità più affascinanti della Thurman, la cui sua agile voce copre un'ampia gamma espressiva e che a differenza di quanto scritto da qualche testata giornalistica, sembra ispirarsi più a Dianne Reeves che non a Ella Fitzgerald. Il confronto con il suo quartetto rivela grande professionalità, perfetta sintonia nel dialogo, contagiosa felicità, un'invidiabile precisione dello swing quasi incomparabile. È il piacere di fare musica, un concetto romantico che potrebbe salvare il jazz.

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.