Home » Articoli » Album Review » Snap: Boggy Creek Bop

Snap: Boggy Creek Bop

By

View read count
Snap: Boggy Creek Bop
Il noto saxofonista americano Phillip Johnston ha lasciato New York da alcuni anni e si è trasferito in Australia. Pian pianino sta ricostruendo una rete di amicizie musicali che presumibilmente finirà per assomigliare a quelle che aveva a New York. In attesa di avere quindi un Microscopic Septet australiano e magari un Fast 'n' Bulbous di Sidney ci possiamo accontentare di questo quartetto di soli saxofoni che affronta un repertorio in parte già conosciuto, in parte originale. Sono con lui in questa occasione i colleghi australiani Sandy Evans, Paul Cutlan e Nick Bowd.

Il piatto centrale dell'album è costituito dalla suite in cinque movimenti "Five Portraits of Bellingen" scritta da Sandy Evans per celebrare le bellezze del Bellingen, un territorio costiero a nord dell'Australia. Influenze bebop si mischiano con il blues e radici africane, per un affresco imponente e curato, molto variegato e cinematico. Molto interessante è anche l'iniziale "Wolftone" scritta da Alan Chase (e contenuta nell'album omonimo dell'interessante quartetto di sassofonisti di cui Chase fece parte negli anni '80 e '90, lo Your Neighborhood Saxophone Quartet), che parte ispirandosi ad un riff di Howling Wolf nel dichiarato tentativo di omaggiare Julis Hemphill.

Johnston ci mette tanta arguzia e il resto del repertorio andando a ripescare brani pensati per accompagnare film degli anni venti/trenta, composizioni nate dalla collaborazione con Guy Klucevsek, un brano come "The Needless Kiss," che era stato scritto per il Transparent Quartet e aveva dato il titolo all'album stesso di quel gruppo oltre che essere incluso in Tales from the Cryptic.

Il profumo di questi brani è sempre originale, le stratificazioni dei quattro sax sono ben meditate e stimolanti, la musica è decisamente elegante e coinvolgente al tempo stesso. Un risultato non facile da ottenere con un quartetto di saxofoni.

Da un musicista raffinato e intelligente come Phillip Johnston non potevamo aspettarci niente di meno.

Track Listing

01. Wolftone; 02. Bar Talk; 03. Amscray; 04. Reviled; Five Portraits of Bellingen (05-09): 05. Dawn Over Gumbaynggirr Country; 06. Urungatang; 07. The Beautiful Bellinger; 08. Boggy Creek Bop; 09. Street Party; 10. The Needless Kiss; 11. The Mermaid.

Personnel

Phillip Johnston (soprano sax); Sandy Evans (tenor sax); Paul Cutlan (alto sax); Nick Bowd (baritone sax).

Album information

Title: SNAP: Boggy Creek Bop | Year Released: 2010 | Record Label: Rufus Records


< Previous
Abundance

Next >
Word of Ear

Comments

Tags

Concerts


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Eko
Flávio Silva
Escape
Ellie Lee
Pra você, Ilza
Hermeto Pascoal & Grupo

Popular

My Prophet
Oded Tzur
September Night
Tomasz Stanko Quartet
Time Again
Koppel, Blade, Koppel

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.