Home » Articoli » Girardi - Recchia - Senni - Burk: Spinoza

Album Review

Girardi - Recchia - Senni - Burk: Spinoza

By

Sign in to view read count
Girardi - Recchia - Senni - Burk: Spinoza
Dell'ultima infornata di Improvvisatore Involontario fa parte Spinoza. Nelle dotte note di copertina a firma di Davide Poggi si approfondisce la natura del pensiero del filosofo olandese per giungere infine a dimostrare il collegamento con esso da parte della musica di questo quartetto. Musica che persegue "...necessità nella contingenza, ordine nel disordine, geometrismo nella libera improvvisazione". Il ricorso a Spinoza e la correlazione fra due esperienze così lontane nel tempo potrebbero sembrare forzate. Mi domando se in realtà sia più pertinente attribuire l'intima motivazione dell'interplay fra i quattro ad una consapevole aderenza allo spirito di Spinoza, anziché rintracciare in esso un autorevole quanto involontario precedente filosofico degli abituali meccanismi su cui si regge l'attuale musica improvvisata.

Sta di fatto che il CD, a firma collettiva come sei degli undici brani, propone improvvisazioni ispirate a specifici passi dell'Ethica, che talvolta vengono letti con inflessione emiliana, distaccata, distonica e tutt'altro che professionale, dallo stesso Poggi.

"Virtù e ragione," scritto da Senni, è sicuramente il brano più "jazzistico," dall'andamento incalzante, con vari spunti melodici e riff tonificanti; ma anche i brani in cui l'interplay è più sfibrato, più evanescente, non mancano risvolti melodici soprattutto da parte di Burk e di Recchia.

Ne risulta un concept album insolito nell'intenzionale connessione fra jazz e filosofia, non monolitico per quanto riguarda la coerenza stilistica e comunque apprezzabile nei suoi austeri percorsi strutturali e sonori, che si basano su un interplay concentrato e lasciano emergere alcuni interventi personali notevoli.

Track Listing

1. La mente o il corpo; 2. Virtù e ragione; 3. L'uomo libero; 4. La cosa più utile all'uomo è l'uomo stesso; 5. Falsità o privazione; 6. Essere per esistere; 7. La forza degli affetti; 8. Le idee e le cose: ordine e connessione; 9. Amore intellettuale eterno; 10. Enti metafisici; 11. La mente: azione e passione.

Personnel

Greg Burk (piano, glockenspiel); Davide Recchia (chitarra); Stefano Senni (contrabbasso); Alberto Girardi (batteria, perc.).

Album information

Title: Spinoza | Year Released: 2011 | Record Label: Improvvisatore Involontario

Post a comment about this album


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

When Winter Turns to Spring
Jo Harrop & Paul Edis
Pan Africa
Derrick Gardner & The Jazz Prophets

Popular

Exude
Francesca Han & Ralph Alessi
Baker's Dozen
The Muffins
Blues & Bach: The Music Of John Lewis
Enrico Pieranunzi Trio & Orchestra
The Border
Douwe Eisenga

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.