All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

2

Michel Edelin Quartet: Resurgence

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Michel Edelin Quartet: Resurgence
Pur facendo per ovvi motivi riferimento al veterano flautista Michel Edelin, che ne è il titolare nonché l'autore di tutto il materiale tematico, questo lavoro trae i motivi della propria riuscita più che mai dalla somma delle forze in campo, anche proprio nella loro diversità.

Si segnalano specificatamente le presenze di un almeno altrettanto glorioso senatore del jazz francese di ricerca quale il clarinettista (in prevalenza) Jacques Di Donato, che ricordiamo in particolare in storiche formazioni monostrumentali quali il Quatuor de Saxophones e il Trio de Clarinettes, e del bassista Jean-Jacques Avenel, inscindibilmente legato alla memoria dell'ultimo Steve Lacy, mentre del più giovane (ma pur sempre ultracinquantenne) batterista Simon Goubert ricordiamo almeno le collaborazioni con Emmanuel Bex, Sophia Domancich e il nostro Francesco Bearzatti.

Dicevamo dell'ampio ventaglio lessicale su cui il disco fa leva: Edelin è flautista fortemente calato nella tradizione dello strumento (il che non significa che sia un conservatore, tutt'altro: compositivamente sembra richiamarsi non poco a Eric Dolphy) e alla maggior discorsività del suo eloquio si contrappone il taglio più squisitamente contemporaneo del clarinettista (sopranista unicamente in "Tales of Seven Lizards" e nel conclusivo "Black Snow"), cosicché i momenti dominati ora dall'uno ora dall'altro esprimono dialettiche (e dinamiche) intestine quanto mai efficaci, con Avenel e Goubert a sottolineare le varie anime poste di volta in volta in campo.

In un parterre comunque di estrema omogeneità qualitativa, si segnalano l'iniziale (e già paradigmatico) "Simon's Bubbles," "Old and Beautiful Story" e "Tristezza della diva," aperti rispettivamente dai soli Di Donato e Avenel, "Le chat et la souris," breve e prezioso, il concentrato "Jet Lang," ancora con Di Donato e Avenel sugli scudi, e il dittico "Bailes de tango"/"Witches," felicemente speculari: più scuro il primo, più mosso e vitale il secondo.

Disco di sicuro spessore.

Track Listing

Simon's Bubbles; Danse avec l’ours; Old and Beautiful Story; Tristezza della diva; Le chat et la souris; Errance carminée; Jet Lag; Tales of Seven Lizards; Bailes de tango; Witches; Black Snow.

Personnel

Michel Edelin: flauto, flauto contralto, flauto basso; Jacques Di Donato: clarinetto, clarinetto basso, sax soprano; Jean-Jacques Avenel: contrabbasso; Simon Goubert: batteria.

Album information

Title: Resurgence | Year Released: 2014 | Record Label: Rogue Art

Post a comment about this album

Tags

View events near Paris
Jazz Near Paris
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop Amazon

More

All Figured Out
Derek Brown
Taftalidze Shuffle
Vlatko Stefanovski
Entendre
Nik Bartsch

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.