Home » Articoli » Tony Arco Trio: Rather Odd

Album Review

Tony Arco Trio: Rather Odd

By

Sign in to view read count
Tony Arco Trio: Rather Odd
Rather Odd è un disco di conferme.

Conferma che Tony Arco è ormai tra i migliori percussionisti in circolazione. A confermarlo non ci sono solo attestati di stima di musicisti che se ne intendono (Liebman e Nussbaum tra gli altri) ma è soprattutto il suo drumming vigoroso ed energico, preciso e fantasioso con la capacità di lasciare un marchio di fabbrica inconfondibile in qualsiasi contesto si trovi ad operare.

Conferma che Roberto Tarenzi è giovane pianista tra i più brillanti della sua generazione. Rigoroso e disciplinato (la permanenza nella big band di Enrico Intra avrà pur significato qualcosa), radici nella miglior tradizione pianistica (Jamal, Tyner, Hancock), è interessato ad aggiornarne il linguaggio con sensibilità, orecchie curiose e un gran swing naturale.

Conferma che James Cammack... beh, lo storico bassista di Ahmad Jamal non può essere che un grande, punto e a capo.

E conferma che Rather Odd è un disco di standard. E' vero che gli evergreen sono un banco di prova - obbligato, stimolante, gratificante, insidioso? - per qualsiasi jazzista che si rispetti. E' vero che Keith Jarrett sugli standard ha costruito la sua leggenda (ma forse sulla storia del jazz ha inciso con altre cose) ma proprio un altro disco di standard?

Uscito per il mercato giapponese, Rather Odd possiede un'alta qualità di registrazione che mette in risalto il talento dei tre musicisti, e ha tutte le carte in regola per sfondare sul mercato giapponese e internazionale.

Track Listing

01. Secret Love (Fain); 02. Skylark (Carmichael); 03. Billie's Bounce (Parker); 04. Cissy Strut (The Meters); 05. Never Let Me Go (Livigstone); 06. What Is This Thing Called One (Porter); 07. Lullaby For The Loved One (Arco); 08. One Finger Snap (Hancock); 09. Resolution (Coltrane).

Personnel

Tony Arco (batteria); Roberto Tarenzi (pianoforte); James Cammack (contrabbasso).

Album information

Title: Rather Odd | Year Released: 2009 | Record Label: Song & Music Lyrics


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Post a comment about this album

Tags

More

Overtones
Doug MacDonald
Acoustic Burnside
Duwayne Burnside
Tone Paintings
Craig Davis

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.