All About Jazz

Home » Articoli | Recensioni

Articles

Daily articles carefully curated by the All About Jazz staff. Read our popular and future articles.

ALBUM REVIEWS

Brad Mehldau: Finding Gabriel

Read "Finding Gabriel" reviewed by Emmanuel Di Tommaso

Se un'artista del calibro di Brad Mehldau riesce ancora a stupire dopo aver destrutturato in tutti i modi possibili la musica contemporanea, il motivo può essere solo un'opera d'arte complessa e stratificata, che non a caso trae le sue basi concettuali da una rilettura in chiave post-moderna delle profezie dell'Antico Testamento nel tentativo di offrire una chiave di lettura dell'attuale epoca caratterizzata da iperconnettività virtuali e solitudini reali. Finding Gabriel è tutto questo e molto altro: è ...

INTERVIEWS

Carla Marciano: Tensione, melodia e improvvisazione

Read "Carla Marciano: Tensione, melodia e improvvisazione" reviewed by Paolo Marra

La libera improvvisazione, aspetto fondamentale della dialettica jazz, ispirata da colonne sonore di film entrati nella storia della cinematografia moderna ormai patrimonio della memoria collettiva. Così potremmo sintetizzare l'ultimo lavoro discografico della sassofonista Carla Marciano, tra le più apprezzate a livello internazionale, dal titolo Psychosis. L'album rappresenta un personale omaggio al direttore d'orchestra statunitense Bernard Herrmann compositore delle colonne sonore dei film di Alfred Hitchcock, tra cui “Psycho," “Marnie" e “Vertigo" oltre che di altri grandi registi come Martin Scorsese. ...

ALBUM REVIEWS

Alice Ricciardi, Pietro Lussu: Catch a Falling Star

Read "Catch a Falling Star" reviewed by Angelo Leonardi

Le fonti d'ispirazione sono chiare (in primis il magistrale The Newest Sound Around di Jeanne Lee e Ran Blake) ma le scelte espressive e le doti personali di Alice Ricciardi e Pietro Lussu rendono il disco originale e avvincente. La cantante milanese è stata allieva di Blake al New England Conservatory ed ha assorbito la sua estetica rarefatta e straniante; Pietro Lussu è un pianista di alta sensibilità, tra i migliori in Italia, e vi si relaziona ...

ALBUM REVIEWS

Avishai Cohen: Arvoles

Read "Arvoles" reviewed by Emmanuel Di Tommaso

Il leit-motiv di Arvoles è chiaro fin dall'iniziale “Simonero" nonostante gli sconvolgimenti di ritmi, di tempi e di scenari siano una costante del disco: le atmosfere noir dipinte dal contrabbasso di Avishai Cohen si evolvono verso tonalità più calde attraverso la percussività del piano di Elchin Shirinov e della batteria di Noham David. Questa nuova formula del trio unito ai raid di fiati di Anders Hagberg e di Bjorn Samuelsson, votati a disperdere la costruzione melodica rendendo il ...

LIVE REVIEWS

Piero Bittolo Bon Bread&Fox al Pinocchio di Firenze

Read "Piero Bittolo Bon Bread&Fox al Pinocchio di Firenze" reviewed by Neri Pollastri

Piero Bittolo Bon Bread&Fox Pinocchio Live Jazz Firenze 21.12.2019 L'ultima data 2019 del jazz club fiorentino Pinocchio vedeva in scena il quintetto Bread&Fox di Piero Bittolo Bon, il quale—a tre anni da Big Hell on Air, uscito per Auand—presentava il nuovo album, pubblicato da Trouble in the East e anche questo dal titolo giocosamente allusivo: This Is Sour Music. La formazione si compone di musicisti che suonano assieme da molto tempo e in ...

ALBUM REVIEWS

Andrew Rathbun: Atwood Suites

Read "Atwood Suites" reviewed by Angelo Leonardi

Sassofonista e orchestratore canadese, Andrew Rathbun ha 47 anni e una ricca carriera alle spalle, svolta negli Stati Uniti con studi al New England Conservatory sotto la guida di Ran Blake e dal 1997 professionalmente a New York in vari contesti. A partire dal debutto del 1999 con Scatter Some Stones, ha inciso alcuni dischi da leader, il più noto dei quali è Sculpture (Fresh Sound 2002) inciso in quintetto col suo mentore Kenny Wheeler. Con quest'ultimo Rathbun ha collaborato ...

INTERVIEWS

Franco D'Andrea: Il pianoforte come sintesi di colori

Read "Franco D'Andrea: Il pianoforte come sintesi di colori" reviewed by Paolo Marra

Franco D'Andrea non è certo un musicista abituato a guardarsi indietro nonostante ormai da decenni rappresenti l'eccellenza del jazz italiano con più di duecento dischi incisi e svariati premi vinti. Il segreto di questa longevità artistica è da ritrovare nella sua capacità di aggiornare continuamente il suo lessico pianistico composto da riferimenti antropologici alla musica africana e uno sguardo sempre attento al futuro, peculiarità evidente negli ultimi lavori registrati con l'etichetta Parco della Musica Records Intervals I e II e ...


ENGAGE!

Enter our contest giveaways

Contest Giveaways

Enter our contests with a single button click and win a chance at albums or concert tickets.

Contest Guidelines

Reader's Poll: It's your festival. Who do you book?

Fantasy Festival Poll

It's your festival, you're in charge of booking and you have an unlimited budget. Share your lineup.

More Polls

Super search project underway

Publisher's Desk

Stay current on website improvements, new features, handy tips, and more.

MORE POSTS | YEAR IN REVIEW

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.