All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Jeff Gauthier: One And The Same

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Jeff Gauthier: One And The Same
Jeff Gauthier è un violinista attivo da molti anni a Los Angeles e dintorni. Con la sua etichetta Cryptogrammophone sta sempre più occupandosi di produzione, ma non si lascia scappare l’occasione per proporre qualche bel lavoro nel quale personalmente si mette alla barra di controllo anche come musicista. E’ il caso di questo ottimo One and the Same che mette in campo il suo gruppo Goatette che ruota attorno ai due fratelli gemelli Cline: il batterista Alex e il chitarrista Nels. Il gruppo è completato dal pianista David Witham e dal bassista Joel Hamilton.

Sono passati ben quattro anni dal precedente lavoro intitolato Mask e il gruppo sembra ripartire da quell’ottima esperienza per ribadire il proprio interesse per una musica che come per magia sa ritagliarsi un proprio spazio fra l’eleganza dell’ambiente classico contemporaneo e l’energia del jazz-rock di taglio progressive. La chitarra elettrica di Nels Cline è perfettamente a suo agio in questo contesto e alterna momenti spiritati di introspezione purissima a scaglie di furore che lasciano nell’aria scie rossastre che odorano di combustibile nucleare. Meglio non fare l'antidoping. Il violino di Gauthier è elegante e rarefatto, sempre sapientemente a cavallo del tempo, anche quando le situazioni sono complicate da un punto di vista metrico.

Il pianista David Witham e il bassista Joel Hamilton sono abituali compagni di strada e sanno svolgere il loro compito con assoluta dedizione, precisi e appassionati a dovere. Le percussioni di Alex Cline sono sempre al di sopra della media, attente a mantenere viva la fiammella del ritmo e allo stesso tempo sempre pronte a fornire elementi dai quali gli altri strumentisti ricavano stimoli preziosi. Alla base di questo progetto stanno equilibri ritmici molto variegati, per cui è importante sottolineare come Alex Cline sia il perfetto motore che sa tenere sempre in movimento questa musica che spesso pare fermarsi in aree contemplative che lasciano presupporre l’immobilità. Anche se in realtà non sta mai veramente ferma.

Il repertorio prevede due brani scritti dal compianto Eric Von Essen, un eccellente bassista e compositore che aveva militato nel gruppo di Gauthier prima della sua improvvisa dipartita da questo mondo; due brani a testa scritti da Nels Cline e da Jeff Gauthier e la cover di “Water Torture”, scritta da Bennie Maupin e presente originariamente in Crossings, uno degli album più riusciti del gruppo elettrico col quale Herbie Hancock marcò il suo distacco da Miles Davis nei primissimi anni settanta. Questa versione di Gauthier e compagni è particolarmente riuscita e si distacca dall’originale per un diverso approccio timbrico e per il sapiente utilizzo di un groove ipnotico che sembra più giocare sulla delicatezza che non sulla forza. Una sintesi perfetta della cifra stilistica che il leader di questo quintetto ha scelto con determinazione e lucidità.

Track Listing

01. Ahfufat; 02. Solflicka; 03. Water Torture; 04. Don't Answer That; 05. Heart Wisdom; 06. Rina Pt. 1; 07. A Corner of Morning

Personnel

Jeff Gauthier (violini ed effetti); Nels Cline (chitarre elettriche ed effetti); David Witham (pianoforte, tastiere ed effetti); Joel Hamilton (basso); Alex Cline (batteria e percussioni)

Album information

Title: One And The Same | Year Released: 2007 | Record Label: Cryptogramophone

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Kinetic
Steven Feifke Big Band
Sogni D’oro
Berlin Mallet Group
Light as a Word
Remy Le Boeuf
Love is the Key
Sue Maskaleris

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.