All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Louie Bellson - Clark Terry: Louie & Clark Expedition 2

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Louie Bellson - Clark Terry: Louie & Clark Expedition 2
Fa piacere ascoltare l’ultimo disco di Clark Terry proprio in questi giorni che lo vedono convalescente per un leggero infarto. Ci auguriamo che la vitalità della sua tromba sia la stessa del suo fisico e gli consenta di restare con noi ancora a lungo.

Terry è un classico caso di musicista adorato da colleghi e addetti ai lavori, ma dimenticato da grande pubblico e case discografiche. Eppure si tratta di un artista citato come fonte di ispirazione da Miles Davis come da Wynton Marsalis e questo dovrebbe bastare per dargli il posto che merita nel pantheon del jazz. Così non è: una distazione originata dai gravi limiti culturali della critica e dalla sua incapacità di sfuggire alle mode.

Parla per fortuna la musica, opera nel suo complesso di un altro grande veterano delle orchestre anni Cinquanta di Duke Ellington, quel Louie Bellsson di origini italo-americane (Luigi Balassoni), autore e protagonista di “Skin Deep”e “The Hawk Talks”, dove mostrava un solismo reso ancor più personale dall’uso pionieristico della doppia cassa.

Bellson, lasciato il Duca, proseguì la sua carriera da free lance, aprendosi alla didattica e organizzando una big band pregevole, i cui dischi attendono la dovuta ristampa. All’impronta di Ellington si aggiunse quella di Basie e una particolare cura nella leggerezza degli impasti timbrici, con un tocco alla Benny Carter per le ance.

Terry qui si limita al ruolo di solista di lusso in alcuni brani, ma lascia un’impronta generale sugli altri trombettisti, che gli rendono omaggio citando timbro, impiego della plunger e quella complessità nell’articolazione del fraseggio che è la sua cifra più speciale.

Bellson preferisce operare come mente dietro la musica, scrivendo le composizioni e seguendo la registrazione passo passo. Chi conosce i dischi delle sue big band ne riconoscerà l'impronta anche in assenza del suo drumming.

Louie & Clark Expedition 2 si apre con la “Chicago Suite”, quattro movimenti dedicati ad aspetti centrali della città, come il terzo, “The Blues Singer” omaggio alla grande tradizione del blues chicagoano. Qui, oltre l’impronta Ducale, appare rilevante l’esempio della “Kansas City Suite” scritta da Benny Carter per Count Basie, altro datore di lavoro di Terry e partner di Bellson in molte incisioni prodotte da Norman Granz.

Verso la fine troviamo una sorta di mini suite in due movimenti per Clark Terry, costituita da “Back to the Basics (Old)” e “Now (The Young)”, quasi una riflessione sulla necessità della comunicazione fra diverse generazioni per mantenere vivo e valido il jazz.

L’organico della big band non vede all’opera nomi particolarmente famosi, ma questo nulla toglie al livello esecutivo, che è di prima scelta.

Kenny Washington è forse uno dei batteristi più dotati di swing oggi in circolazione, ora membro stabile del trio di Bill Charlap dopo aver collaborato con Dizzy Gillespie, Benny Carter e altri grandi. Sylvia Cuenca è da tempo nel quintetto di Clark Terry e vanta collaborazioni con Jimmy Heath, Frank Wess ecc. In “Two Guys and a Gal” li possiamo ascoltare in una drum battle aperta da Bellson.

E’ davvero un peccato che i grandi veterani del jazz come Terry e Bellson debbano incidere per etichette minori e poco distribuite, ma lo sforzo per procurarsi Louie & Clark Expedition 2 è davvero ripagato dall’ascolto.

Visita i siti di Louie Bellson e Clark Terry.

Track Listing

Chicago Suite Four Part Movement:(State Street Swing; City of Season; The Blues Singer; Lake Shore Drive); Davenport Blues; Two Guys And A Gal; Piacere; Give Me The Good Time; Ballade; Terry's Mood; Back To The Basics (Old); Now (The Young); Well Alright Then.

Personnel

Louie Bellson: composer, drums; Clark Terry: trumpet, flugelhorn; Albert Alva: conductor, alto saxophone, flute; Stantawn Kendrick: alto saxophone, soprano saxophone, flute; Steve Guerra: tenor saxophone; Whitney Staten: tenor saxophone; Adam Schroeder: baritone saxophone; Stafford Hunter: trombone; Andrae Murchison: trombone; Cameron MacManus: trombone; Jack Jeffers: bass trombone; Frank Greene: trumpet, flugelhorn; Tony Lujan: trumpet, flugelhorn; Stjepko Gut: trumpet, flugelhorn; Greg Glassman: trumpet, flugelhorn; Helen Sung: piano; Marcus McLaurine: bass; Sylvia Cuenca: drums (6); Kenny Washington: drums (6).

Album information

Title: Louie & Clark Expedition 2 | Year Released: 2008 | Record Label: Percussion Power

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Hi-Fly
Hi-Fly
Howard University Jazz Ensemble
Read And Then It Rained
And Then It Rained
The Michael O'Neill Quartet
Read You're It!
You're It!
The Mike Melito / Dino Losito Quartet
Read URBAN(E)
URBAN(E)
Mike Fahie Jazz Orchestra
Read All Figured Out
All Figured Out
Derek Brown and The Holland Concert Jazz Orchestra

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.