All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Roberto Dani: Lontano

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Roberto Dani è uno dei più originali e creativi interpreti della batteria nel nostro paese e non solo. Lo si ascolta in numerosi gruppi nei quali mette a frutto la propria sensibilità su piatti e pelli, come recentemente accaduto nel trio di Stefano Battaglia in The River of Anyder. Sensibilità che porta all'estremo in lavori sperimentali come questo Lontano, per solo batteria preparata dalla quale emergono suoni sfumati, melodie, richiami, atmosfere sospese ed evocative.

Il lavoro si apre con un'introduzione, "Echi," che - come da titolo - è tutta giocata sulla sovrapposizione di suoni - rintocchi, sfregamenti, colpi ai tamburi, percussioni varie - che riverberano nell'ambiente circostante. L'atmosfera, ovviamente dilatata e rarefatta, pare quella di un tempio orientale. Le sonorità sono splendide.

Seguono i cinque movimenti della "Suite per corde," nella quale Dani esplora le possibilità dell'impiego di corde e archetti su piatti e tamburi. Accanto ai suoni percussivi svettano così quelli tipici degli strumenti a corda, con effetti talora davvero sorprendenti e mirabili (l'attacco di "A tempo"), talaltra dall'apparenza quasi pianistica ("Congedo"). Ed esiti inattesi anche sul piano del discorso narrativo, che prende corpo come mai si immaginerebbe per un solo di batteria.

L'ultima parte è dedicata a "Quattro studi" tematici, che riprendono e sviluppano in modo coerente alcune delle medesime sperimentazioni sonore.

È molto probabile che assistere dal vivo alla sua esecuzione renda ancor più esaltante questo progetto di Roberto Dani. Purtroppo c'è da temere che poterlo fare non sia così semplice: quanti degli attuali organizzatori e direttori artistici avrebbero il coraggio di mettere in programma un concerto di sola batteria? Forse, nessuno. Se così fosse sarebbe un vero peccato, perché c'è invece da esser sicuri che il pubblico apprezzerebbe con entusiasmo.

Track Listing: 1. Echi - 6:22; Suite per corde: 2. Intro - 3:01; 3. A tempo - 5:22; 4. Miniature - 2:44; 5. Continuum - 5:13; 6. Congedo - 5:57; Quattro studi: 7. Durate - 3:15; 8. Sequenze - 3:18; 9. Disordini - 0:56; 10. Cerchi - 4:19. Le composizioni sono di Roberto Dani.

Personnel: Roberto Dani (batteria e zitra preparate, corde su tamburi, archetti).

Title: Lontano | Year Released: 2012 | Record Label: mathias behrens

About Roberto Dani
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related