All About Jazz

Home » Articoli » CD/LP/Track Review

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

Jon Hassell: Last Night the Moon Came Dropping Its Clothes in the Street

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
I profumi intensi e veraci di Pernes-les-Fontaines accompagnano questo viaggio trasognato che il guru Jon Hassell si concede in compagnia di giovani viandanti che lo proteggono dal soffio insidioso del Mistral. La scelta di un territorio di riferimento è molto importante in un contesto impalpabile come quello che caratterizza la musica di questo magnifico trombettista e pensatore. La meravigliosa terra di Provenza, scelta come location per la registrazione di buona parte delle 9 composizioni racchiuse in questo album dal titolo chilometrico (tratto da un poema del 13° secolo), ripaga con gli interessi l'investimento e dispiega il mood giusto per uno dei lavori più affascinati della intera produzione discografica dell'ultrasettantenne enigmatico filosofo delle note musicali.

Per l'occasione c'è anche un ritorno a casa molto importante: infatti Jon Hassell aveva interrotto il suo rapporto di collaborazione con la ECM nel lontano 1985, all'epoca di Power Spot. In occasione di questa nuova collaborazione con l'etichetta di Manfred Eicher il boss in persona (Eicher per l'appunto) si è esposto in prima persona come produttore, a significare un evidente intimo coinvolgimento che va certamente al di là di un semplice rapporto basato sul business.

Una delle caratteristiche più intriganti della musica di questo tipo, mutuata anche dalle eccellenti collaborazioni con Brian Eno nei primissimi anni ottanta, è la sua capacità di far emergere, apparentemente dal nulla, fascinose suggestioni che si rincorrono senza fretta, senza ansia, senza peso. La musica galleggia nell'aria e si muove lentamente, trovando un percorso sempre sorprendente che sfugge via nella finta immobilità di fondo.

L'approccio costruttivo e organizzativo del cinema è sempre stata una fonte di riferimento per Hassell e anche in questo caso l'album sembra costruito con gli stessi criteri coi quali si costruisce un bel film. Si sceglie una trama più o meno chiara, si sceglie una location che sappia fornire lo scenario adatto, si scelgono gli attori e la troupe. E poi si fanno interagire. Nel caso di Hassell gli attori sono certamente i musicisti e la troupe è lo staff che gli consunte di utilizzare la tecnologia in maniera trasparente ma indubbiamente efficace. E dal mondo del cinema viene anche la capacità di sapere 'montare' gli elementi che si hanno a disposizione. Un aspetto della strutturazione musicale reso particolarmente importante a seguito delle splendide intuizioni di Teo Macero e Miles Davis, da In A Silent Way in poi.

I musicisti scelti sono tutti perfetti nel loro ruolo ma in particolare vogliamo segnare il bassista Peter Freeman, il batterista Helge Norbakken, il violinista Kheir Eddine M'Kacich e il chitarrista Eivind Aarset. Senza dimenticare la scelta dei punti di riferimento, elemento sottile che fa da vero spartiacque per distinguere fra l'oro e il piombo. Jon Hassell non ci delude neppure in questo particolare: sceglie Gil Evans ed Hector Zazou, citati espressamente nelle liner notes. Ma sappiamo per certo che sceglie come numi tutelari anche Miles Davis e Mati Klarwein. Il Dio della musica e della vita lo abbia in gloria.


Track Listing: Aurora; Time and Place; Abu Gil; Last Night the Moon Came; Clairvoyance; Courtrais; Scintilla; Northline; Blue Period; Light on Water.

Personnel: Jon Hassell: trumpet (1-4, 6, 8-10), keyboard (3, 6); Peter Freeman: bass (1-6, 8-10), percussion (2), guitar (7), samples (9); Jan Bang: live sampling; Rick Cox: guitar (1, 2, 4, 7, 9), strings (4); Jamie Muhoberac: keyboard (1, 2, 4, 9), drums (4, 9); Kheir Eddine M'Kacich: violin (2-5, 7); Pete Lockett: drums (2); Eivind Aarset: guitar (3, 8- 10); Helge Norbakken: drums (3, 8, 10); Thomas Newman: strings (4); Dino J. A. Deane: live sampling (6, 7); Steve Shehan: percussion (6, 9).

Title: Last Night The Moon Came Dropping Its Clothes In The Street | Year Released: 2009 | Record Label: ECM Records

Tags

comments powered by Disqus

Related Articles

Read Oscar Peterson Plays CD/LP/Track Review
Oscar Peterson Plays
by Dan McClenaghan
Published: April 23, 2018
Read State Of The Baritone Volume 2 CD/LP/Track Review
State Of The Baritone Volume 2
by Mark Corroto
Published: April 23, 2018
Read Listening To Pictures (Pentimento Volume one) CD/LP/Track Review
Listening To Pictures (Pentimento Volume one)
by Chris May
Published: April 23, 2018
Read Friends & Family CD/LP/Track Review
Friends & Family
by C. Michael Bailey
Published: April 23, 2018
Read Northern Migrations CD/LP/Track Review
Northern Migrations
by Ian Patterson
Published: April 22, 2018
Read Egregore CD/LP/Track Review
Egregore
by John Eyles
Published: April 22, 2018
Read "Demons 1" CD/LP/Track Review Demons 1
by Glenn Astarita
Published: November 1, 2017
Read "Trip" CD/LP/Track Review Trip
by James Nadal
Published: August 1, 2017
Read "Obsidian" CD/LP/Track Review Obsidian
by Karl Ackermann
Published: January 9, 2018
Read "Acknowledgement" CD/LP/Track Review Acknowledgement
by Don Phipps
Published: November 23, 2017
Read "A Cast of Thousands" CD/LP/Track Review A Cast of Thousands
by Duncan Heining
Published: August 30, 2017
Read "Tilt" CD/LP/Track Review Tilt
by Karl Ackermann
Published: May 18, 2017