Home » Articoli » Album Review » Tim Kuhl: King

Tim Kuhl: King

By

Sign in to view read count
Tim Kuhl: King
Il batterista Tim Kuhl è nato Baltimora nel 1982 e nel 2003 si è trasferito a New York per poter essere un protagonista della scena downtown che continua imperterrita a sfornare proposte interessanti anche in un epoca tirata e bastarda come questa. Questo suo secondo album lo vede alla testa di un sestetto che comprende due chitarre (imbracciate dagli ottimi Nir Felder e Ryan Macktaller), il sax tenore dell'emergente Jon Irabagon, il trombone del bravo Rick Parker e il basso del fido scudiero Aidan Carroll.

La musica è una sorta di post-jazz dove si manifestano sottili riferimenti al rock e ad altre musiche, 'esterne' in qualche modo al filone principale del jazz mainstream. I sei musicisti sono perfettamente padroni dei loro strumenti, delle dinamiche 'forti' di questo linguaggio a cavallo fra contemporaneità e futuro e sanno dialogare con costrutto. Kuhl si occupa anche della scrittura dei brani e dirige il suo gruppo con fierezza e determinazione, senza dedicarsi a inventare spazi solistici per la sua batteria, ma invece cercando di essere una forza propellente sempre pronta a dare la spinta giusta per avanzare nella direzione più conveniente.

Il linguaggio è particolarmente evoluto e punta decisamente più alla dimensione elettrica che non a quella acustica. I musicisti non hanno particolari timori ad evadere dalla gabbia tonale, anche se oggettivamente non ci sono le esplosioni tipiche del free jazz. E' una musica metropolitana, matura e consapevole, suonata da ragazzi ancora giovani che però sembrano avere le idee chiarissime sulla strada da prendere.

Bon Voyage.

Track Listing

01. King; 02. I; 03. The Defender of Time; 04. Phantasm; 05. II; 06. The Opposition; 07. III; 08. Kiss of Death; 09. Stars.

Personnel

Tim Kuhl
drums

Tim Kuhl (batteria), Aidan Carroll (basso), Nir Felder (chitarra), Jon Irabagon (sax tenore), Ryan Macktaller (chitarra), Rick Parker (trombone).

Album information

Title: King | Year Released: 2010 | Record Label: Knee Deep Records


Next >
Initiation

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

September Night
Tomasz Stańko
A Different Light
Carl Clements
Cubop Lives!
Zaccai Curtis
Beautiful Moons Ago
The Gabrielle Stravelli Trio

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.