All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Marco Colonna: Fili

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Marco Colonna: Fili
Nuovo lavoro in solitudine per Marco Colonna, come spesso gli accade legato a un'ispirazione extramusicale offerta, ancora una volta, dall'amata terra di Sardegna. Fili è infatti un omaggio a Maria Lai, eclettica artista della quale si è da poco celebrato il centenario (era nata il 27 settembre 1919 ed è scomparsa il 16 aprile del 2013): tutti i titoli rimandano a lei, alla sua vita costellata di eventi tragici sempre affrontati con coraggio e ai suoi lavori, realizzati operando sui più diversi materiali, iniziati dai dipinti per arrivare fino al primo esempio italiano di arte relazionale—l'evento Legarsi alla montagna, realizzato nel 1981 a Ulassai, suo paese natale.

Forse anche per consonanza con lo spirito artisticamente inquieto della Lai, in Fili Colonna sperimenta più che in altri suoi lavori in solo l'uso dell'elettronica, presente quasi ovunque con autocampionamenti, eco e altri effetti che accompagnano la performance del musicista romano. Il quale comunque non tradisce la sua specifica poetica, conservando forte attenzione al suono, riferimenti di amplissimo respiro—alla classica, al jazz, ma anche alla musica popolare—e un lirismo in filigrana che riesce a emergere perfino nei brani più astratti e incentrati sul lavoro timbrico, quali "SOS Barbos"—tutto un intersecarsi di soffi ed eco—o "Pietra," librandosi poi in affascinanti narrazioni in quelli maggiormente concreti e distesi come "Pane"—nel quale Colonna, sempre al clarinetto basso, si accompagna ritmicamente con schiocchi e percussioni mentre esegue una melodia libera e coinvolgente—e "Janas."

Particolarmente interessante "A Matita," dove, su un ipnotico campionamento in crescendo di suoni bassi, il clarone si produce in una lancinante melodia. Il brano eponimo, infine, riassume la poetica del lavoro fondendovi gran parte degli elementi stilematici.

Ennesima eccellente opera di un artista la cui prolificità non scende a patti con il rigore artistico, le radici del quale ha recentemente narrato in un breve e toccante libretto autobiografico, E mio padre mi disse che non ero normale.

Album della settimana.

Track Listing

Maria Pietra; Fili; Sos Barbos; A Matita; Farina e Pianto; Pane; Pietra; Janas.

Personnel

Marco Colonna: clarinet.

Album information

Title: Fili | Year Released: 2020 | Record Label: Niafunken

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read Tomato Brain
Tomato Brain
The Golden Age Of Steam
Read The Clawed Stone
The Clawed Stone
John Butcher / Thomas Lehn / Matthew Shipp
Read some kind of peace
some kind of peace
Olafur Arnalds
Read Lost Ships
Lost Ships
Elina Duni / Rob Luft

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.