Home » Articoli » Sergio Armaroli, Roger Turner: Dance Steps

1

Album Review

Sergio Armaroli, Roger Turner: Dance Steps

By

Sign in to view read count
Sergio Armaroli, Roger Turner: Dance Steps
Nell'intervista dello scorso anno Sergio Armaroli ci parlò dell'interessante rapporto artistico che aveva con Roger Turner, batterista e percussionista inglese che da oltre cinquant'anni esplora l'improvvisazione e la musica creativa. Quella collaborazione può essere ascoltata su questo disco edito dalla Leo Records, nel quale i due dialogano in nove brani di lunghezza e clima diversi, sempre però all'insegna dell'improvvisazione.

La cosa che colpisce particolarmente di questo lavoro è la semplicità e la rilassatezza con cui i due affrontano una prova non senza difficoltà e rischi qual è un dialogo improvvisato, per giunta tra soli strumenti percussivi. Semplicità e rilassatezza che dominano fin dall'abbrivo, ma che non vengono meno neppure laddove le sonorità si fanno più dure e intense, come nella breve "Charlotte's Underwear Dance," o i tempi divengono più veloci, come per esempio in "Rhumba Valley" o "It's." Segno, questo, di una profonda intesa artistica e musicale, ma anche di un'idea ben precisa di ciò che significa improvvisare e di quali debbano essere i suoi esiti.

Certo, a favorire questo clima sono anche il modo del tutto particolare in cui entrambi i protagonisti usano i rispettivi strumenti: liberi da cliché, con il vibrafono preparato e un approccio più percussivo dei colleghi Armaroli, con enorme varietà di stilemi e lontano dal modello tipicamente ritmico Turner, i due si scambiano le parti, fanno dialogare fittamente i suoni—si ascolti con attenzione, per esempio, la lunga e articolata "Breath-In," coloratissimo tessuto sonoro ricamato in coppia senza altri artifici che non l'inventiva degli artisti—sfruttando a pieno il contrasto che la profondità delle pelli e l'acidità delle superfici sfregate hanno con la lucentezza delle tessere del vibrafono percosse.

Un lavoro tanto originale, quanto suggestivo, che pur nella sua sorprendente atipicità conserva una grande fruibilità per qualunque orecchio sia disposto ad ascoltare. Frutto, anche questo, di quella rilassatezza e semplicità con cui i due musicisti si muovono sui loro strumenti.

Track Listing

Twast; Tangle; Past Duchamp; Rhumba Valley; Charlotte’s Underwear Dance; Stop Tea; It’s; Breath-In; Not.

Personnel

Sergio Armaroli: vibraphone; Roger Turner: drums.

Album information

Title: Dance Steps | Year Released: 2022 | Record Label: Leo Records

Post a comment about this album


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Tags

More

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.