All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Mark Dresser Seven: Ain’t Nothing But A Cyber Coup & You

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Mark Dresser Seven: Ain’t Nothing But A Cyber Coup & You
Brani ampi (sei) intercalati da fugaci "tavole preparatorie" (non più di un minuto), minimali anche in quanto a dispiegamento di forze in campo, con una dedica iniziale e una finale, fissano l'istantanea, la radiografia, di questo nuovo lavoro del notevole settetto riunito da Mark Dresser già tre anni or sono (una sola variante di organico: il violinista) per l'ottimo Sedimental You.

Altrettanto degno di nota questo nuovo episodio, inciso nel settembre 2018 e a sua volta fortemente imperniato sulla scrittura dresseriana, sulla sua capacità di guidare un gruppo piuttosto allargato e pieno di bei nomi: scrittura ora più ricca, densa (come nell'iniziale "Black Arthur's Bounce," in memoria di Arthur Blythe), ora di tono più cameristico, riflessivo (come in "Gloaming," tanto per restare all'avvio del disco), talora più sfrangiata, anche per la sostanziale convivenza delle varie anime che alimentano l'album (e qui citiamo dunque, sempre in ordine di apparizione, "Let Them Eat Paper Towels").

Ognuno dei musicisti coinvolti fa egregiamente la sua parte, sia nei collettivi che in fase solistica (e magari una nota di merito particolare può essere in questo senso spesa per i due fiati), a costruire un lavoro che va senz'altro annoverato fra le cose migliori uscite quest'anno: solido, senza salti nel vuoto ma comunque con quel senso di avventura che non può (o almeno non dovrebbe mai) mancare nella musica in generale, e in particolar modo in quella che siamo soliti riunire sotto il grande cappello che va alla voce jazz.

Track Listing

Black Arthur’s Bounce (in memory of Arthur Blythe); Pre-Gloam; Gloaming; Pre-Maria; Let Them Eat Paper Towels; Far; Embodied in Seoul; Pre-Coup; Ain’t Nothing But A Cyber Coup & You; Song Tin; Butch’s Balm (in memory of Butch Lacy).

Personnel

Nicole Mitchell: flute, alto flute, piccolo; Marty Ehrlich: clarinet, bass clarinet, alto saxophone; Michael Dessen: trombone; Keir Gogwilt: violin; Joshua White: piano; Mark Dresser: double bass, mclagan tines; Jim Black: drums, percussion.

Album information

Title: Ain’t Nothing But A Cyber Coup & You | Year Released: 2019 | Record Label: Clean Feed Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Tomato Brain
Tomato Brain
The Golden Age Of Steam
Read The Clawed Stone
The Clawed Stone
John Butcher / Thomas Lehn / Matthew Shipp
Read some kind of peace
some kind of peace
Olafur Arnalds
Read Lost Ships
Lost Ships
Elina Duni / Rob Luft

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.