All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Massimo Falascone: Works 05-007-2008

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Massimo Falascone: Works 05-007-2008
Sebbene non sia granchè conosciuto in Italia (o meglio: sebbene sia conosciuto solo nei circuiti cosiddetti alternativi) Massimo Falascone è un veterano della scena impro italiana, un punto di riferimento per chi si muove su questo terreno. Il suo nome è legato a doppio filo a "Takla Makan," sorta di laboratorio metalinguistico dell'area milanese, insieme al sodale Filippo Monico, ma si associa spesso anche ai grandi del jazz europeo: Wolfgang Fuchs, Peter Kowald, Giancarlo Locatelli, Ab Baars, Walter Prati, Giancarlo Schiaffini...

La produzione come solista è abbastanza scarna (8 dischi in quasi trent'anni di carriera), segno che ogni lavoro è pensato, meditato.

Works prosegue nella sua linea intrapresa da anni, costruire qualcosa sul rapporto dialettico tra musica e varie espressioni dell'arte, siano esse la parola, il colore, la materia da plasmare, l'immagine, i rumori del mondo esterno... in sostanza, la vita. Works è una sorta di catalogo ragionato elettroacustico, un corpo a corpo tra l'uomo e la macchina, tra l'umano e l'artificiale. Tra il respiro e il loop di un computer.

Ogni strumento (dal sax al campionatore) ha una parte precisa e il risultato è rappresentato da 8 composizioni scientificamente fredde, al limite della glaciazione, dove l'elemento umano sembra quasi scomparire del tutto. La voce del Nostro fatica e emergere - ma quando lo fa è una liberazione: si ascolti l'ultima traccia - da questa sorta di patchwork, cui riferimenti sono tanti: dal Free di Ornette e di Roscoe Mitchell alle astrazioni di un Morton Feldman, passando il progressive rock del Re Cremisi e la carica umoristica della voce di Peter Sellers.

Un disco di difficile fruizione, astratto e viscerale, tortuoso e lineare, violento e delicato, che può essere letto come metafora del nostro tempo.

Track Listing

01. Ottovolante - 6:58; 02. Discovery - 6:36; 03. Che senso ha - 5:36; 04. Disarmonica 1 - 6:31; 05. Orpheus - 5:30; 06. Disarmonica 2 - 7:38; 07. Lavamipasta - 12:50; 08. Ericka - 3:38. Tutte le composizioni sono di M. Falascone.

Personnel

Massimo Falascone (sax contralto, baritono, ipod, sampler); Bob Marsh (violino, voce, elettronica) in I; Matteo Pennese (sound processing) in II.

Album information

Title: Works 05-007-2008 | Year Released: 2009 | Record Label: Jon Lax Music / Laxmedia

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Genealogy
CODE Quartet
First Mile
Lamb Anderson Sorgen
What are the Odds?
Dennis Winge
Untucked In Hannover
Tom Rainey Obbligato
Aliens & Wizards
The Spike Wilner Trio
Manhattan Samba
Hendrik Meurkens
Almost Alone Vol 1
Samo Salamon & Friends

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.