Learn How

We need your help in 2018

Support All About Jazz All About Jazz is looking for readers to help fund our 2018 projects that directly support jazz. You can make this happen by purchasing ad space or by making a donation to our fund drive. In addition to completing every project (listed here), we'll also hide all Google ads and present exclusive content for a full year!

0

The Fonda - Stevens Group: Trio+2 – Live in Katowice

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Questo live polacco dell'autunno 2009 ci regala un'istantanea particolarmente densa, corporea, vitalistica, del gruppo diretto dalla premiata ditta Fonda-Stevens. Gli impasti che si vengono a generare coi due sassofoni (o ance più in generale) di Wojtczak e Obara determinano percorsi affermativi, energetici, per ampi tratti più leggibili di quelli a cui la coppia ci ha abituati nel corso degli anni (specie su etichetta Leo). L'estetica free appare in effetti meno prevaricante del solito, quanto meno mai esasperata (piena, ovunque, la sonorità d'insieme). Lo scheletro strutturale è sempre molto avvertibile, né mancano inflessioni qua e là persino funkeggianti (per esempio nell'ampio "Fast," non esente neppure da vociferii vagamente tribali).

"For Us" è addirittura una ballad piuttosto canonica (nonché lievemente prolissa) e se qua e là (non necessariamente qui: in generale) si avverte un'adesione al canto strascicato e dolente di un Ornette, altrove - in "Mandala," specificatamente - le polveri si accendono, rimandando al Trane "ascensionale," persino nel notevole assolo di contrabbasso, archettato e piuttosto minimale, che occupa il centro del brano, il cui successivo sviluppo costituisce per parte sua uno degli esempi di quell'ornettismo di cui si diceva, col conclusivo "Morbid" e segmenti sparsi.

Dopo Fonda, è Stevens a godere il proprio momento di gloria, pure lui in solo, in avvio del successivo "The River Po" (che sia proprio quello, il fiume del titolo?), prima di chiudere col citato "Morbid," per lunghi tratti giocato nel segno di una specie di contrappunto nervoso quanto, per altri versi, olimpico, a porre il suggello a un album in cui le luci prevalgono largamente sulle ombre, che risiedono poi in qualcuna di quelle (rare, del resto) fasi di stanca che in un live possono sempre starci. Disco tonico e ben condotto in porto, in definitiva.

Visita i siti di Joe Fonda e Michael Jefrey Stevens.


Track Listing: 01. In the Whitecage; 02. Fast; 03. For Us; 04. Mandala; 05. The River Po; 06. Morbid.

Personnel: Maciej Obara (sax alto); Ireneusz Wojtczak (sax tenore, clarinetto basso); Michael Jefry Stevens (pianoforte); Joe Fonda (contrabbasso); Harvey Sorgen (batteria).

Title: Trio+2 – Live in Katowice | Year Released: 2012 | Record Label: Not Two Records

Tags

comments powered by Disqus

More Articles

Read Roppongi CD/LP/Track Review Roppongi
by Mark Sullivan
Published: January 19, 2018
Read Is Life Long? CD/LP/Track Review Is Life Long?
by Mark Corroto
Published: January 19, 2018
Read Contra la indecision CD/LP/Track Review Contra la indecision
by Mike Jurkovic
Published: January 19, 2018
Read Vessel in Orbit CD/LP/Track Review Vessel in Orbit
by Don Phipps
Published: January 19, 2018
Read Pulse/Quartet CD/LP/Track Review Pulse/Quartet
by Nenad Georgievski
Published: January 19, 2018
Read OR CD/LP/Track Review OR
by Geno Thackara
Published: January 18, 2018
Read "The Chicago Blues Box 2" CD/LP/Track Review The Chicago Blues Box 2
by Chris Mosey
Published: December 9, 2017
Read "The Child in Me" CD/LP/Track Review The Child in Me
by Friedrich Kunzmann
Published: November 23, 2017
Read "The Dead Man" CD/LP/Track Review The Dead Man
by James Nadal
Published: April 4, 2017
Read "Ultimate Hits" CD/LP/Track Review Ultimate Hits
by Doug Collette
Published: September 17, 2017
Read "Rekihndled" CD/LP/Track Review Rekihndled
by Doug Collette
Published: April 8, 2017
Read "Graveyard Whistling" CD/LP/Track Review Graveyard Whistling
by C. Michael Bailey
Published: April 5, 2017