All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Jeremy Warmsley: The Art of Fiction

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Jeremy Warmsley: The Art of Fiction
Una canzone ci salverà.

È quello che alla fine pensiamo sempre quando ci troviamo di fronte a un nuovo/ennesimo giovane talento che promette di riuscire a risucchiarci dentro il sogno di una melodia cui cucire i lembi delle nostre emozioni.

Poi non sempre è così, anche se la dose di indulgenza a disposizione è sempre notevole, appesa al viso come un espressione "ti prego, narrami una dolce illusione in tre minuti", e la lista dei songwriters estinti si allunga.

Questo debutto di Jeremy Warmsley suona da subito come una felice eccezione alla regola: nulla di particolarmente nuovo, certamente, ma la miscela di cantautorato folk, trasporti pop-soul e elettronica domestica che il ventitreenne londinese propone in The Art Of Fiction funziona piuttosto bene.

Anticipato da una manciata di singoli, tra cui lo stesso "I Promise" che è tra gli episodi più freschi del disco, The Art Of Fiction è un lavoro il cui percorso narrativo, pur semplice, è comunque scevro da banalità: smanettando con il portatile scivolano fuori dei grovigli ritmici niente male e i disegni melodico-armonici osano di più delle abusate ipnosi statiche di colleghi anche blasonati.

Anche dal punto di vista vocale, Warmsley, pur inserendosi in un filone affollato, ha le sfumature giuste per raccontare con disincanto queste undici storie di quotidianità amorosa o meno: tra i brani che più piaceranno non si fatica a segnalare il quartetto iniziale, formato dalla ossessiva "Dirty Blue Jeans", dalla citata "I Promise" [che mieterà più di qualche vittima con il suo dolce incedere in marcetta], dal fantastico oblio al gusto di pianoforte e voce di "I Knew That Her Face Was A Lie" e dalla obliqua "5 Verses".

Nella seconda parte del disco c'è qualche ripetizione, ma non mancano guizzi lo-fi come "If I Had Only", a sostenere fino in fondo un'arte della finzione [e della narrazione] che si nutre di un'immaginazione vivida, restituendocela sotto forma di fiori profumati. Merita l'ascolto.

Track Listing

01. Dirty Blue Jeans; 02. I Promise; 03. I Knew That Her Face Was A Lie; 04. 5 Verses; 05. The Young Man Sees The City As A Chessboard; 06. I Believe In The Way You Move; 07. Jonathan & The Oak Tree; 08. Modern Children; 09. A Matter Of Principle; 10. If I Had Only; 11. Hush

Personnel

Jeremy Warmsley.

Album information

Title: The Art of Fiction | Year Released: 2007 | Record Label: Rykodisc

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Improdimensions
Improdimensions
Agustí Fernández / Liudas Mockūnas
Read In Baltimore
In Baltimore
George Coleman
Read Escape The Flames
Escape The Flames
Binker and Moses

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.