2

Save the Date - Aprile 2014

Save the Date - Aprile 2014
Luca Canini By

Sign in to view read count
Come promesso il mese scorso, diventa fisso l'appuntamento con "Save the Date." Riparte il viaggio su e giù per lo Stivale a caccia delle migliori proposte, dei migliori festival, delle iniziative più stuzzicanti. Una guida tascabile compilata seguendo solo e soltanto l'ispirazione e le tracce della musica che piace (a noi).

2 Aprile—Piacenza: Arriva in Italia Bill Frisell in versione Beautiful Dreamers, ovvero il trio completato dalla viola di Eyvind Kang e dalla batteria di Rudy Royston. Imperdibile. A ospitare il concerto, all'interno di Crossroads, il palco del Teatro President. Poco altro da aggiungere. Frisell è Frisell, non ha bisogno di ricami.

3-5 Aprile—Pisa, Roma, Palidano. Italiani che passano dall'Italia. Strano a dirsi, ma è così. L'italiano in questione è il sassofonista Francesco Bigoni, che da un bel pezzo ormai ha lasciato il (fu) Bel Paese e ha messo radici in Danimarca, terra assai ospitale con il jazz e dalla quale sta per calare alla testa degli On Dog. Con Bigoni ci saranno il chitarrista Mark Solborg (che del quintetto è cofondatore), il batterista Marc Lohr e, a completare il terzetto di assi dell'italico sassofono under 40, Beppe Scardino e Piero Bittolo Bon. Chi ha messo le orecchie sui due dischi pubblicati nel 2013 per la Ilk Music (Sloeblack e White Horse Y La Rumba) sa di cosa stiamo parlando. Per tutti gli altri basti dire che c'è poco di meglio a livello di jazz (quasi) italiano. Gli On Dog saranno a Pisa, al Teatro Sant'Andrea, per Jazz Wide, a Roma, alla Casa del Jazz e a Palidano, in provincia di Mantova, allo ZènZero. Andateci, orsù!

4-6 Aprile—Firenze, Ferrara, Vasto: Un altro quintetto e altre tre date da cerchiare in rosso. Arriva il contrabbassista Drew Gress, con il suo 7 Black Butterflies, formazione stellare della quale fanno parte Ralph Alessi (tromba), Tim Berne (sax contralto), Russ Lossing (pianoforte) e Tom Rainey (batteria). L'occasione è ghiotta. Perché nonostante un ottimo disco all'attivo, l'omonimo esordio uscito su Premonition, e nonostante il leader sia uno dei contrabbassisti più impegnati a richiesti a livello globale, il quintetto (che nella formazione titolare prevede Craig Taborn al posto di Lossing) ha girato meno di quel che avrebbe dovuto. Gress e i suoi saranno al Pinocchio di Firenze il 4, al Torrione di Ferrara il 5 e al Teatro Rossetti di Vasto il 6.

8-9 Aprile—Milano: Ed eccoci all'evento del mese. Doppia data al Blue Note per uno dei progetti più entusiasmanti degli ultimi tempi: Medeski, Martin & Wood con ospite Nels Cline, il chitarrista per eccellenza dei giorni nostri (conosciuto ai più per essere membro degli Wilco dai tempi di A Ghost Is Born). Evento del mese perché la miscela promette di essere altamente esplosiva. Immaginate i groove spietati del trio innervati dai prodigi chitarristici di Cline: meteoriti, lapilli e scintille. Il prezzo del biglietto è tipicamente "Blue Note" (un salasso), ma per Cline e soci ne vale la pena.

12 Aprile—Imola: Uri Caine e George Gershwin. Uri Caine e la "Rhapsody in Blue," per essere precisi. Vista a Saalfelden l'estate scorsa, la rilettura "jazzata" confezionata (con estrema cura) dal pianista ha più che convinto. Ora arriva per la prima volta in Italia, all'interno del festival itinerante Crossroads. Con il pianista ci saranno Ralph Alessi (tromba), Chris Speed (sax tenore e clarinetto), Joyce Hammann (violino), Mark Helias (contrabbasso) e Jim Black (batteria). A ospitare l'evento il teatro Ebe Stignani.

12-13 Aprile—Forlì: Dio benedica l'Area Sismica, rifugio sicuro per le musiche non allineate, eroica postazione d'avanguardia in un panorama italiano per lo più dedito al precariato. Il doppio appuntamento con l'Haikufestival è per sabato 12 e domenica 13. Le proposte sono per orecchie avventurose, nella migliore tradizione dell'Area. Il primo giorno saliranno sul palco il sassofonista Marco Eneidi, il violoncellista Tristan Honsinger e il prode Hans Falb, che quando non è impegnato a dirigere il festival di Nickelsdorf si dedica ad elettronica, theremin e turntables; il secondo giorno toccherà al mago dell'elettronica Bob Ostertag, al violinista Jon Rose e al batterista Gerry Hemingway. Mollate gli ormeggi e lasciatevi portare al largo. Sarà una deriva all'insegna del sorprendente e dell'imprevedibile. Con una dedica a un amico che se n'è andato troppo presto: Pierantonio Pezzinga, storico curatore della trasmissione "Intersezioni" per la bolognese Radio Città Fujiko. Ciao Pierantonio.

Foto
Raphael Solholm.

Shop

More Articles

Read The Word is Beat: Jazz, Poetry & the Beat Generation General Articles The Word is Beat: Jazz, Poetry & the Beat Generation
by Jakob Baekgaard
Published: August 12, 2015
Read The Harlem Renaissance and American Music General Articles The Harlem Renaissance and American Music
by Mike Oppenheim
Published: March 3, 2013
Read Goodbye, Cecil's General Articles Goodbye, Cecil's
by David A. Orthmann
Published: March 14, 2012
Read Hear Me Talkin' to Ya: Jazz Aphorisms General Articles Hear Me Talkin' to Ya: Jazz Aphorisms
by Chris May
Published: December 23, 2011
Read "Barney Kessel: The First Four Albums" Getting Into Jazz Barney Kessel: The First Four Albums
by Mark Barnett
Published: June 6, 2016
Read "Jonathan Butler at Yoshi's" Live Reviews Jonathan Butler at Yoshi's
by Walter Atkins
Published: November 5, 2016
Read "Brad Mehldau Trio / GoGo Penguin at World Cafe Live" Live From Philadelphia Brad Mehldau Trio / GoGo Penguin at World Cafe Live
by Geno Thackara
Published: April 29, 2016
Read "Allison Miller & Honey Ear Trio: Lean; Swivel" Multiple Reviews Allison Miller & Honey Ear Trio: Lean; Swivel
by Doug Collette
Published: November 4, 2016

Post a comment

comments powered by Disqus

Sponsor: ECM Records | BUY NOW  

Support our sponsor

Support All About Jazz's Future

We need your help and we have a deal. Contribute $20 and we'll hide the six Google ads that appear on every page for a full year!

Buy it!