All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Angelika Niescier: Quite Simply

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Thomas Morgan e Tyshawn Sorey sono due giganti dei rispettivi strumenti. Presenti in numerose incisioni e formazioni che testimoniano i fermenti più creativi della scena statunitense hanno raggiunto una statura artistica tale da lasciare il marchio ad ogni loro partecipazione. E da valorizzare al massimo le qualità dei partner. Come avviene in questo Quiet Simply con la giovane sassofonista Angelika Niescier, nata in Polonia, cresciuta in Germania, studi accademici, esperienze con artisti quali Jim Black e Steve Swallow e visibilità internazionale con la vittoria nel 2010 dell'Echo Jazz Award. Cinque composizioni originali più una di Ornette Coleman e una di Anthony Braxton, molto più che una dichiarazione d'intenti.

Quite Simply si sviluppa infatti lungo queste due direttive principali. Quella un po' naive dell'altista di Fort Worth, dove temi dal forte andamento melodico servono da trampolino di lancio per improvvisazioni a volte furiose a volte dolenti e dove la comunicazione è diretta, emotivamente coinvolgente. E quella cerebrale, dalla rigorosità euclidea, del polistrumentista di Chicago, nella quale l'esplorazione dello spazio e del suono vanno di pari passo, il virtuosismo diventa un mezzo per esaltare l'antivirtuosismo e le composizioni si dipanano come teoremi nella loro logica quasi maniacale.

In "Untitled" si trovano tracce anche di un altro Coleman, Steve, per la componente ritmica e per il fraseggio che fanno della reiterazione giocata su sottili e sofisticati slittamenti una caratteristica predominante. Ma il risultato lungi dall'essere un copia e incolla di stili e influenze è alquanto apprezzabile perché Niescer dimostra di aver metabolizzato al meglio la storia del sax contralto e ne propone una rielaborazione personale e riuscita grazie anche ad una voce ed una visione prospettica particolarmente originale.

Track Listing: 01. Diffractions; 02. Mithra's Despair; 03. Congeniality (O.Coleman); 04. Level 3; 05. Uncertainty Principle; 06. 69-0 (A.Braxton); 07. Untitled; 08. Bajazzo. Tutte le composizioni sono di Angelika Niescier tranne quelle indicate.

Personnel: Angelika Niescier (sax alto); Thomas Morgan (contrabbasso); Tyshawn Sorey (batteria).

Title: Quite Simply | Year Released: 2011

About Angelika Niescier
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Road Warrior
Road Warrior
By Chris May
Read Catania
Catania
By Ian Patterson
Read Magma
Magma
By Mark Corroto
Read The Outsider
The Outsider
By Mark Sullivan
Read The People I Love
The People I Love
By Mark Corroto
Read Drone Dream
Drone Dream
By John Sharpe
Read Uppsala 1971
Uppsala 1971
By Chris Mosey