1

Max Nagl Ensemble: Quartier du Faisan

AAJ Italy Staff BY

Sign in to view read count
Max Nagl Ensemble: Quartier du Faisan
Le note di copertina di Quartier Du Faisan iniziano con una domanda semplice ma ricorrente nelle alterne vicende che accompagnano la musica afroamericana: “Is This Jazz ?“. Poco importa la risposta, soprattutto se l’oggetto in questione è un disco fresco, divertente, ben suonato, ricco di idee, anticonvenzionale come quello licenziato dal sassofonista e compositore austriaco Max Nagl.

Utilizzando un’orchestra di medie dimensioni, in Quartier Du Faisan Nagl sfodera arrangiamenti pirotecnici, varietà di scrittura sorprendente e capacità di trattare materiali diversi mantenendo sempre il controllo della situazione, evitando pericolose cadute di stile. Il suo Ensemble suona con la fragorosa e surreale vitalità delle bande di paese e la chirurgica precisione delle migliori formazioni di Duke Ellington e Count Basie, la ricchezza timbrica delle orchestre di Gil Evans e la sofisticata sperimentazione di quelle di Anthony Braxton.

Non stupisce quindi se ad una rumba anomala che si trasforma in blues come “Bycykell“ succede “Dunkelziffer“, brano dai toni soffusi e intimisti, oppure se il poderoso groove di “Bat Chain“ con richiami a certo progressive rock convive con le geometrie astratte e irregolari di “Breakstone Variations II“. Il risultato finale è un lavoro assai godibile, sapientemente giocato sui contrasti e sugli accostamenti improbabili, che si apprezza pienamente ascolto dopo ascolto.

Track Listing

Beduinenwalzer; Bycykell; Dunkelziffer; Bat Chain; Patient; Breakstone Variations II; Luis; Bowling; Falarm - Delirium Clemens.

Personnel

Max Nagl: alto sax, melodica (5); Clemens Salesny: alto sax, bass clarinet; Franz Hautzinger: quarter tone trumpet; Martin Ptak: trombone; Clemens Wenger: piano (2,4,9); Lukas Kn

Album information

Title: Quartier du Faisan | Year Released: 2006 | Record Label: Hat Hut Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Fetish
Dave Zinno Unisphere
All Set
Stéphane Payen, Ingrid Laubrock, Chris Tordini,...
Major Influence
Graham Dechter
Narratives
Alisa Amador
Trust Me
Gerry Eastman Trio
Wandersphere
Stephan Crump

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.