All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Cristiano Calcagnile: Multikulti Cherry On

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
Cristiano Calcagnile: Multikulti Cherry On
Settantacinque minuti di musica -una rarità di questi tempi dove la tendenza è il ritorno (quanto mai opportuno) ad un minutaggio più vicino al vecchio vinile -settantacinque minuti che si vorrebbe espandere ulteriormente, tanta è la forza d'urto, la bellezza, la ricchezza e la contagiosa comunicatività di Multikulti Cherry On.

Quello che si apre davanti agli occhi -si c'è anche una forte componente immaginativa -e accarezza le orecchie non è solo il mondo musicale di Don Cherry (alla cui figura il progetto è chiaramente ispirato) ma di otto musicisti in profonda comunione. E di un leader che ha sempre creduto, profondamente e tenacemente, alla possibilità, di interpretare la musica di Cherry come processo creativo autonomo, territorio ricco di stimoli, visioni, suggestioni nelle quali immergersi, respirarne gli inebrianti profumi e da lì partire per un viaggio dei sensi, laboratorio di idee e di fulminanti intuizioni.

Risultato ancor più sorprendente se si pensa che Multikulti Cherry On è frutto di un meticoloso lavoro di trascrizione delle tre suite presenti e di un certosino, complesso studio degli arrangiamenti. L'ottetto si muove che è una meraviglia sia quando si scompone in piccoli sottogruppi che quando opera a pieno organico, dando vita ad una varietà di situazioni nelle quali la sensibilità e la creatività dei musicisti illumina costantemente la scena, si tratti di temi cantabili o esplosioni free, richiami alla madre Africa o improvvisazioni collettive, esplorazioni timbriche o momenti di magico intimismo.

Ambizioso, profondo, complesso e articolato Multikulti Cherry On è lavoro pienamente riuscito e pone l'ottetto guidato da Cristiano Calcagnile ai vertici del jazz europeo.

Track Listing

Cherry on; Walk to the Mountain; East Suite: Terry's Tune, East Gragment N1, East Fragment N2, Zakude; Communion Suite: Complete Communion, Dewey's Tune, Happy House, Infant Happiness, Symphony for Improvisers; Moguto Suite: Mopti, Guinea, Togo; Malinye.

Personnel

Paolo Botti: viola, Stroh violin, banjo, er-hu, percussioni, bowed psaltery; Massimo Falascone: sax alto, sax baritono, cracklebox, oggetti; Nino Locatelli: clarinetto basso, campanelli, mouth organ; Gabriele Mitelli: tromba, pocket trumpet, flicorno; Pasquale Mirra: vibrafono, percussioni, voce; Gabriele Evangelista: contrabbasso, voce; Dudu Kouatè: precussioni, xalam, calebasse, djembè, voce; Cristiano Calcagnile: batteria, percussioni, voce.

Album information

Title: Multikulti Cherry On | Year Released: 2017 | Record Label: Caligola Records

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read The Rise Up
The Rise Up
Mehmet Ali Sanlikol
Read New York Moment
New York Moment
JC Hopkins Biggish Band
Read Pollinator
Pollinator
Matt Ulery
Read Hug!
Hug!
Matt Wilson Quartet
Read Touch & Go
Touch & Go
Susan Tobocman
Read The Ilkley Suite
The Ilkley Suite
Jamil Sheriff
Read Moving Through Worlds
Moving Through Worlds
Fiona Joy Hawkins

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.